Comunali, sondaggio Swg: De Magistris è il più forte al ballottaggio

I dati da un campione di 800 persone intervistate a fine marzo. L'ex magistrato il vero competitor di Gianni Lettieri e non il prefetto Mario Morcone. Il Pdl perde sei punti

de-magistris-1Poco più di un mese dalle elezioni in città. Ed ecco arrivare alcune previsioni dal primo sondaggio commissionato dal Corriere del Mezzogiorno alla Swg su un campione di 800 napoletani e realizzato tra il 28 e il 29 marzo 2011.

La sorpresa: Luigi De Magistris risulta essere il vero competitor di Gianni Lettieri e non il prefetto Mario Morcone. E sempre De Magistris, in un ipotetico ballottaggio, sarebbe l'unico in grado di battere il centrodestra.

Qualche dettaglio in più: il candidato del centrodestra Gianni Lettieri si attesta tra il 32 per cento e il 36 per cento. Un elettorato compatto il suo: il 96 per cento vota per lui, solo il 4 per cento per il Terzo Polo e Raimondo Pasquino. All'opposto, Mario Morcone, sta in un range che va dal 23 al 27 per cento. Lui conquista il 75 per cento, ma perde un 6 per cento che va a Pasquino. Segue Luigi De Magistris che oscilla tra il 20 per cento e il 24, il cui elettorato di base, fatto di dipietristi e movimenti, lo vota per il 91 per cento.

L’europarlamentare perde per strada un 4 per cento in favore di Pasquino e un 5 per cento pro-Fico. Al quarto posto si attesta il moderato, candidato per il Terzo Polo, rettore Raimondo Pasquino, tra l’ 8 e il 12 per cento: il suo bacino elettorale vota per lui per l’ 80 per cento, per il 6 per cento Lettieri, per il 3 De Magistris e per l’ 1 per cento Morcone.

Gli altri candidati: Roberto Fico del movimento Cinque stelle oscilla tra il 3 e il 5 per cento, Clemente Mastella tra l’1 e il 2 per cento, così anche Carlo Taormina, Raffaele Di Monda e Giuseppe Marziale tra lo 0,5 per cento e l'1,5 per cento. Ma sono i possibili ballottaggi a riservare sorprese. Tra Lettieri e Morcone vincerebbe l’industriale grazie al 52 per cento dei voti. Il prefetto verrebbe tradito dal centrosinistra e dagli elettori di De Magistris che per il 30 per cento preferiscono Lettieri. Quest’ultimo batterebbe anche Pasquino. E chi riesce a battere il Pdl? Solo l’ex magistrato con il 52 per cento.  È De Magistris, dunque, a ricompattare il centrosinistra e non Morcone, come hanno argomentato i vertici del Pd.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento