menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rivoluzione Pasquino sui trasporti: taxi cicogna per le donne in gravidanza

Nel programma elettorale del candidato a sindaco per il Terzo Polo una lunga serie di misure per ottimizzare l'uso del trasporto pubblico. Gli incentivi per la mobilità collettiva ed ecocompatibile

Taxi "cicogna" a Napoli per le donne in gravidanza. Auto a prezzi speciali per i giovani che frequentano locali notturni e per le famiglie che fanno shopping nel weekend. Ecco alcune delle proposte in materia di mobilità e sicurezza annunciate dal candidato sindaco del Terzo Polo Raimondo Pasquino che punta su innovazione e incentivi per aggredire lo storico problema del traffico in città.

Pasquino presenta nel suo programma elettorale una lunga serie di misure per ottimizzare l'uso del trasporto pubblico, incentivi alla mobilità collettiva ed ecocompatibile (car pooling, bike-sharing), anche attraverso agevolazioni per l'uso di auto pubbliche per muoversi in città. L'idea del Taxi "cicogna" si rivolge alle neo-mamme e alle donne in dolce attesa, alle quali sarà destinato (come avviene con successo a Berlino) un servizio dedicato, a tariffa agevolata, di trasporto dall'ospedale a casa. Ma non solo. Il Taxi "cicogna" sarà utilizzabile anche dalle mamme che hanno necessità di spostarsi in città con i propri figli, e quindi con carrozzine, borse e passeggini al seguito.

Un secondo progetto riguarda gli under 30. In caso di elezione, il prof. Pasquino annuncia la volontà di stipulare una convenzione tra la giunta comunale e i consorzi dei tassisti attivi sul territorio. Grazie a questo accordo, gli under 30 potranno servirsi di taxi a un prezzo vantaggioso, esibendo il biglietto della discoteca o del locale frequentato, oppure (come avviene a Montreal o a New York) potranno utilizzare un buono taxi prepagato.


Un terzo progetto è, infine, dedicato alle famiglie e allo shopping. Pasquino annuncia la volontà di condividere con i tassisti una particolare tariffa da applicare nel fine settimana a coloro che affollano le aree a maggiore vocazione commerciale della città, generalmente interessate da flussi di traffico insostenibili. L'estensione della convenzione con i consorzi dei tassisti convincerebbe molte famiglie a lasciare la propria auto nel garage di casa, favorendo il decongestionamento del traffico nelle zone più a rischio della città. "I tassisti - ha spiegato Raimondo Pasquino - possono darci un aiuto concreto per risolvere il problema del traffico e della sicurezza sulle strade in città. Napoli città verde e senza traffico non è una chimera ma un obiettivo possibile grazie alla sperimentazione di nuove metodologie di trasporto, basate sulla mobilità collettiva ed ecocompatibile. E' necessario dare un'accelerazione al completamento del sistema integrato dei trasporti ferro-gomma-acqua per rendere Napoli una città meno inquinata e più vivibile".

Elezioni Comunali 2011: tutti i candidati al Consiglio Comunale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento