rotate-mobile
Elezioni comunali 2011

Il sogno di Pasquino: "Una città diversa ma normale"

Il candidato sindaco di Napoli per il Terzo Polo stamane alla tribuna politica della Rai moderata dal giornalista Procolo Mirabella. "Napoli deve diventare capitale del Mediterraneo"

"Sogno una città diversa ma normale”. Lo ha affermato Raimondo Pasquino, candidato sindaco di Napoli per il Terzo Polo, intervenendo stamane alla tribuna politica della Rai, moderata dal giornalista Procolo Mirabella.

“Napoli deve diventare capitale del Mediterraneo. La città – ha proseguito Pasquino – non ha bisogno di essere governata con le leggi speciali e nemmeno con i finti miracoli di Berlusconi. Per lo sviluppo urbanistico occorrono varianti al piano regolatore e dibattiti in Consiglio Comunale e in città stabilendo tempi precisi. È necessario – ha affermato Pasquino negli incontri elettorali – convocare una conferenza sullo sviluppo di Napoli a cui partecipino governo, regione, provincia, comune e le organizzazioni professionali, sindacali, culturali e di ricerca".


"Bisogna, inoltre, recuperare i 50 mila vani residenziali del Centro Storico, i 20 mila vani terranei e le 65 chiese abbandonate. È necessario promuovere un ampliamento delle aree del porto commerciale con la realizzazione della banchina del Levante e di una Distripark (zona di attività logistica), che rappresentano un’importante opportunità di sviluppo economico e occupazionale per il territorio. In un Distripark, infatti, si svolgono una serie di lavorazioni sulle merci contenute all’interno dei container”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sogno di Pasquino: "Una città diversa ma normale"

NapoliToday è in caricamento