menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasquino, candidato sindaco: "Napoli è una città che sta morendo"

Conferenza stampa del rettore dell'Università degli Studi di Salerno al Gambrinus. "I problemi da risolvere sono l'ambiente, lo smaltimento dei rifiuti, l'occupazione dei giovani e la sicurezza"

Questa mattina il rettore dell'Università degli Studi di Salerno, Raimondo Pasquino, candidato a sindaco per il Comune di Napoli in rappresentanza del Terzo Polo, si è presentato al Gambrinus per una conferenza stampa. "Per parlare di Napoli bisogna partire da due concetti fondamentali: vivibilità e sicurezza. I problemi da risolvere sono l'ambiente, lo smaltimento dei rifiuti, l'occupazione dei giovani e la sicurezza. Dobbiamo puntare ad una conferenza di sviluppo per mettere insieme tutte le forze politiche e sociali per dare certezze a Napoli, città che sta morendo".

"Napoli - spiega il Rettore dell'ateneo salernitano - ha straordinarie risorse culturali e naturali. Non è pensabile che si impieghino mesi o addirittura anni per risolvere un problema. Fare un'opera pubblica non significa avere solo gli investimenti ma saperli tradurre in progetti concreti". E un occhio di riguardo anche per il mondo universitario. "Abbiamo una realtà universitaria capace di essere un valido interlocutore di un grande sistema di rinnovamento. Dobbiamo saper creare le condizioni per un maggiore sviluppo del binomio città-mare".


Nel corso della mattinata sono intervenuti anche l'on. Enzo Rivellini, coordinatore del Terzo Polo il quale ha detto: "se andremo al ballottaggio vinceremo". Dello stesso avviso l'assessore regionali Pasquale Sommese: "Ci rivolgiamo agli incerti e ai delusi che sono, questi ultimi, a Napoli il 75%". Secondo il consigliere comunale Fabio Benincasa, "noi non guardiamo né a destra né a sinistra. Andiamo avanti per vincere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento