menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sindaco Napoli, Lettieri punta su raccolta porta a porta. Sì alle bici ecologiche

Il candidato del Pdl: "Entro un'anno si arriverà al 50% della raccolta differenziata". L'attenzione sull'ambiente: "La mobilità con mezzi ecologici rappresenta uno strumento da utilizzare in maniera diffusa"

Il candidato sindaco del Pdl Gianni Lettieri promette la raccolta differenziata "porta a porta" da subito in caso di elezione e ribadisce l' obbiettivo di raggiungere quota 50% entro un anno.

In un' intervista all'emittente "Canale 21", Lettieri ha dichiarato: "I cittadini devono aspettarsi che parta subito il porta a porta, ed entro un'anno si arriverà al 50% della raccolta differenziata. Non sarà possibile risolvere l'emergenza in un due o tre mesi, come dice qualcuno, ma occorre costruire un sito di compostaggio che una città come Napoli non ha, poi siti di trasferanza. Tra due anni - ha promesso Lettieri - l'emergenza rifuti sarà solo un ricordo".

Tra le idee del candidato sindaco, anche le biciclette ecologiche che girano per la città. "Meno smog, meno inquinamento acustico, uguale più vivibilità. Tra i miei 72 punti, c'é la tutela dell'ambiente. La mobilità con mezzi ecologici rappresenta uno degli strumenti da utilizzare in maniera diffusa e per questo è fondamentale promuovere comportamenti individuali più razionali nell'uso dell'automobile a vantaggio di mezzi ecocompatibili e a bassa intensità energetica".


"Il Comune - conclude Lettieri - si impegnerà per dare sostegno a pratiche virtuose e rispettose dell'ambiente come le bici elettriche che da oggi gireranno per Napoli, con i manifesti della mia campagna elettorale che punta su una Napoli meno faticosa, meno inquinata, una Napoli vincente". (fonte Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento