rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Elezioni comunali 2011

Luigi de Magistris stravince: è il nuovo sindaco di Napoli

Commosso il neo sindaco che ha raggiunto i suoi sostenitori e Di Pietro al comitato elettorale all'hotel Continental. "Ringrazio i napoletani che hanno dimostrato cuore e cervello in questa campagna elettorale"

Luigi de Magistris è il nuovo sindaco di Napoli. Ecco tutte le notizie e le curiosità minuto per minuto.

LA DIRETTA - LUNEDI 30 MAGGIO 2011

ORE 19,41:
Casoria ha il suo nuovo sindaco: è Vincenzo Carfora.

ORE 19,36: "
Creerò le condizioni affinché Roberto Saviano possa tornare a vivere a Napoli in condizioni normali". Lo ha detto in conferenza stampa de Magistris. "Mi auguro di poter già nei prossimi giorni camminare con lui in una strada di Napoli".

ORE 19,30:
"Congratulazioni a Luigi De Magistris per un risultato straordinario". Lo afferma il vice capodelegazione del Pd al Parlamento europeo Andrea Cozzolino. "A lui vanno gli auguri di buon lavoro, ha ora davanti a sé la difficile ma entusiasmante sfida di trasformare la richiesta di svolta arrivata dalla città in un progetto per il buon governo di Napoli".

ORE 18,44:
Telefonata tra il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il neo sindaco di Napoli. Nel corso del breve colloquio telefonico, de Magistris ha ribadito il suo impegno per la città.

De Magistris, conferenza stampa all'Hotel Royal Continental - Foto di Francesco A. de Caprariis



ORE 18,30:
Il video della prima conferenza stampa del sindaco Luigi de Magistris.

ORE 18,23: 
Francesco Gaudieri è il nuovo sindaco di Villaricca.

ORE 18,13:
Terminato lo scrutinio di tutte le sezioni. Ecco i dati ufficiali: Luigi de Magistris 65,37%, Gianni Lettieri 34,62%.

ORE 18,04:
Con il neo sindaco Luigi de Magistris, "liberiamo Napoli dalla monnezza morale etica e morale in cui é stata buttata per troppo tempo". Lo ha detto il leader dell'Idv, Antonio Di Pietro, nel corso di una conferenza stampa a Napoli. La vittoria di de Magistris "ha fatto comprendere alla politica che con un gesto di umiltà e responsabilità si può ritrovare fiducia anche per quei partiti che hanno il coraggio e umiltà di fare un passo indietro".

ORE 18,01:
Ci hanno urlato bastardi, hanno cercato di colpirci con un casco e mi hanno colpito con una sberla". Queste le parole di Camilla Alighieri, 39 anni, una delle supporter di Luigi de Magistris che denuncia di essere stata aggredita da un gruppo di sostenitori del candidato del centrodestra, Gianni Lettieri. "Erano una trentina, stavamo venendo al Continental, al comitato elettorale. Ad un certo punto siamo stati raggiunti da un gruppo, ci hanno urlato insulti. Hanno cercato di colpirci in tutti i modi".

ORE 18,00:
Ringrazia tutti Luigi de Magistris, neo eletto sindaco di Napoli. "Dico grazie a chi si é unito a noi nella fase successiva, il Partito Democratico, Sel, il professore Pasquino che ha mostrato serietà e che sarà un ottimo contributo nello scrivere questa ulteriore pagina politica di Napoli. Ringrazio tutti quelli che con coraggio sono stati al mio fianco - ha aggiunto - perché bisognava averne... Era una campagna elettorale di chiusura di una fase politica durata 20 anni, quella del bassolinismo".

ORE 17,42:
Si tratta di una vittoria straordinaria di tutto il centrosinistra napoletano. Il 65% delle preferenze decreta il trionfo di Luigi De Magistris e una sconfitta pesantissima per le forze conservatrici di varia natura guidate da Gianni Lettieri". Lo dice Peppe Russo, capogruppo Pd in Consiglio regionale della Campania. "Desidero sottolineare un dato. Il sostegno forte che De Magistris ha ottenuto a Barra San Giovanni e Ponticelli. In quelle zone è emerso fortissimo un grido di speranza. Lì è indispensabile una battaglia civile di ricostruzione e la gente si aspetta dal neo Sindaco e dalla nuova Giunta un impegno concreto per contrastare la criminalità organizzata e stimolare la crescita sociale ed economica", conclude Russo.

ORE 17,31:
"C'é un dato su cui tutti debbono riflettere, vincitori e vinti, è che un napoletano su due ha deciso di non scegliere il proprio sindaco. Il 50,57% di votanti a Napoli è un dato mai registrato ed è un elemento assai preoccupante, che testimonia il grande lavoro che la politica è chiamata a fare da oggi in poi se non si vuole certificare definitivamente un pericolosissimo scollamento tra cittadino e Stato". Lo ha detto il presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro. "Napoli ora ha il suo sindaco, Luigi de Magistris, con il quale sono assolutamente pronto ad intrecciare una proficua e fattiva collaborazione, per il bene e la crescita della nostra Città. Il mio augurio è che con lui possa continuare il sereno rapporto istituzionale avuto precedentemente col sindaco Rosa Russo Iervolino, a testimonianza che per me le diverse fazioni politiche di appartenenza non pregiudicano assolutamente alcuna posizione di confronto, intesa e sinergia".

ORE 17,23:
Con la vittoria di Luigi de Magistris, nuovo sindaco di Napoli, Idv conquista nel Consiglio Comunale di via Verdi 15 seggi. Ecco tutti i nomi.

ORE 17,22:
«È la vittoria di un uomo, di un nuovo metodo di fare politica e anche una rivoluzione - dice Raimondo Pasquino, nel primo turno candidato per il Terzo Polo a Napoli, commentando il risultato elettorale - dove emergono i valori di una città che vuole essere capitale del Mezzogiorno ma anche del Mediterraneo». «Il Terzo Polo ha influito in questo risultato con una posizione politica chiara - aggiunge Pasquino - esponendo i punti programmatici che per noi erano prioritari per la rinascita della città e che il nuovo sindaco De Magistris ha saputo cogliere»..

ORE 17,23: Alessandro Grimaldi è il nuovo sindaco di Grumo Nevano.

ORE 17,16:
L'augurio più vivo al nuovo sindaco di Napoli Luigi de Magistris" è stato espresso dal sindaco uscente, Rosa Iervolino Russo, e da tutta la Giunta. "Siamo sicuri che de Magistris saprà essere per la città una guida ferma e positiva verso ulteriori mete di sviluppo e di democrazia partecipata. Prendiamo atto con soddisfazione che la città, a larga maggioranza, resta in mano al centro sinistra -confermando anche per Napoli una tendenza ferma e radicale contro il centro destra che ormai si profila su tutto il territorio nazionale. Questo nuovo quadro politico non potrà non avere riflessi anche sul Governo ponendo finalmente fine ad un periodo di stasi, di recessione e di perdita di prestigio sul piano internazionale".

ORE 17,09: Scaramucce tra sostenitori di Luigi De Magistris e quelli del candidato del Pdl Gianni Lettieri. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, alcune decine di simpatizzanti del neo sindaco di Napoli, che stavano festeggiando nei paraggi del comitato di Lettieri, sono entrati in contatto con i sostenitori del candidato del Pdl che sostavano dinanzi alla sede del comitato. Sono volati spintoni, nella ressa è volato qualche casco da motociclista. Ne è scaturito un inseguimento nelle strade adiacenti via Palepolis.

ORE 17,09: Poggiomarino ha il suo nuovo sindaco: Leo Annunziata.

ORE 17,08: Mario Cavallo è il nuovo sindaco di Marano di Napoli.

ORE 17,00: Luigi de Magistris è il nuovo sindaco di Napoli.

ORE 16,44:
C'é stato un risultato inequivocabile, un voto popolare in favore di De Magistris che ha preso il volo. Gli faccio 'in bocca al lupo', Napoli ha tanti di quei problemi che merita il mio buon lavoro". Questo il primo commento a caldo del candidato del Pdl a Napoli, Gianni Lettieri dopo le prime proiezioni che delineano un successo schiacciante per Luigi De Magistris. "Ringrazio tutti i napoletani che mi hanno votato, sia al primo che al secondo turno. Avevo a cuore gli interessi della città e dei giovani".

ORE 16,37: Villaricca, è in testa Francesco Guarino.

ORE 16,28: 
Sereno ma molto emozionato. È così che la portavoce, Marzia Bonacci, descrive Luigi de Magistris, candidato a sindaco di Napoli per l'Idv e Federazione della Sinistra. "L'ho sentito poco fa e devo dire che l'ho sentito emozionato, del resto c'é una forte tensione per una cosa bella che sta accadendo". A breve, al comitato elettorale potrebbe già arrivare lo stesso de Magistris insieme con il leader dell'Idv, Antonio di Pietro.

ORE 16,25:
Più della metà dei seggi scrutinati a Napoli, de Magistris vola al 65%.

ORE 16,21:
Grumo Nevano, è in testa Alessandro Grimaldi.

ORE 16,20:
Poggiomarino, è in testa Leo Annunziata.

ORE 16,18:
Marano, è in testa Mario Cavallo

ORE 16,09:
Casoria, è in testa Vincenzo Carfora.

ORE 15,45:
Comitato gremito di sostenitori e giornalisti quello di Gianni Lettieri. Con lui la moglie Maria e i figli Annalaura.

ORE 15,40:
Proiezione Ipr-Rai (riproduzione riservata): de Magistris 59% contro Lettieri al 41%.

ORE 15,20:
C'è attesa, tanta, al comitato elettorale di Luigi de Magistris. Sala stampa già piena mentre il candidato sindaco di Napoli dell'Idv e di Federazione della Sinistra, è a casa, nel suo quartiere Vomero, con moglie e bimbi ad aspettare i primi exit pool. Il suo staff lo definisce sereno. Intanto, nel pomeriggio, è anche atteso l'arrivo, all'hotel Continental, 'quartier generale' di de Magistris, del leader dell'Idv, Antonio di Pietro.

ORE 15,12:
Luigi De Magistris (centrosinistra) è al 49-52% e Gianni Lettieri (Pdl-Adc) al 48-51%, secondo il sondaggio Tecnè sul ballottaggio per l'elezione a sindaco. Il margine di errore è del 3%.

ORE 15,10:
Secondo quanto si è appreso i primi 'Intention poll indicherebbero uno scarto di circa 9 punti percentuali tra Luigi De Magistris (54,5%) e Gianni Lettieri (45,5%).

ORE 15,00: Seggi chiusi, inizia lo spoglio.

ORE 7,00:
Riaprono i seggi, si voterà fino alle 15.

SINDACO NAPOLI, I RISULTATI DEL PRIMO TURNO
SINDACO CASORIA, I RISULTATI DEL PRIMO TURNO
SINDACO GRUMO NEVANO, I RISULTATI DEL PRIMO TURNO
SINDACO MARANO DI NAPOLI, I RISULTATI DEL PRIMO TURNO
SINDACO POGGIOMARINO; I RISULTATI DEL PRIMO TURNO
SINDACO VILLARICCA, I RISULTATI DEL PRIMO TURNO


LA DIRETTA - DOMENICA 29 MAGGIO 2011

ORE 22,40:
Affluenza alle ore 22. Ha votato il 34,78% degli aventi diritto.

ORE 22,00: Seggi chiusi, si torna a votare domani dalle 7 alle 15.

ORE 20,37: Il Pdl ha da ridire sulla regolarità del voto denunciando con il senatore Vincenzo Fasano irregolarità in un seggio della zona Orientale di Napoli, segnatamente a Barra, "dove - riferisce il senatore - uno scrutatore alla richiesta di una anziana elettrice su come votare, avrebbe risposto di segnare la croce sul nome di De Magistris".

ORE 20,13: Avvistato a curiosare in una scuola sede di seggi del quartiere Mercato, Gianni Lettieri è stato fatto allontanare dal personale di vigilanza che gli ha ricordato come la legge non consenta la presenza dei candidati nei pressi dei seggi. Lettieri, subito il richiamo, ha spiegato che non era a conoscenza della norma, si è scusato e ha immediatamente lasciato il seggio. L'episodio è avvenuto poco dopo mezzogiorno nell'istituto scolastico Paolo Borsellino' di via Enrico Cosenz. La presenza del candidato del Pdl ha suscitato le proteste dei rappresentanti di lista a sostegno di De Magistris e di alcuni elettori.

ORE 19,23: "Anche in queste ore prescritte per il silenzio elettorale, Lettieri e il suo schieramento fanno clamorosamente sentire la voce dell'illegalità e della prepotenza". Lo sostiene, in una nota, Vittorio Vasquez, neoeletto consigliere comunale nella lista civica 'Napoli e' tua'. "Non bastavano i pannelli ancora esposti in piazza Plebiscito fuori tempo massimo - spiega - ora si sono aggiunti anche i manifesti affissi questa notte in corso Umberto come in altre zone della città e la diffusione di facsimili elettorali. Non gli è bastato lo scempio compiuto in questi mesi con la città tappezzata di manifesti con l'esibizione di tanti faccioni, fortunatamente spesso volte bocciati nel risultato finale". "Uno spettacolo degradante che nega nei fatti la pretesa di riportare Napoli alla sua bellezza - conclude -. L'intervento più attento della Prefettura e delle forze dell'ordine deve evitare che ancora nelle prossime ore possano ripetersi tali reati e provvedere a perseguire gli esecutori",

ORE 19,00: Affluenza alle urne: alle 19, nella città di Napoli, ha votato il 25,43% degli aventi diritto.

ORE 16,00: Turisti, a Napoli per vedere dove e come vota la camorra: lo denuncia il commissario regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli. "Stamattina fuori il seggio del Pallonetto di Santa Lucia - racconta Borrelli rappresentante di lista a sostegno del candidato De Magistris proprio in quel plesso - si è presentata una comitiva di turisti del nord Italia per vedere e fotografare il luogo dove, a dire loro, vota la criminalità. Sapevano anche che in questo plesso votano molti attuali ed ex criminali e che in passato ci sono state molte denunce per presunti brogli ed irregolarità. Lo stesso plesso è stato il luogo dove 5 anni fa raccolse il record di preferenze il consigliere municipale del Pdl, Salvatore Alajo, poi arrestato e condannato con altri complici in primo grado per la mega truffa dei falsi invalidi. E' davvero assurdo che ci sia un turismo di questo genere, come è assurdo che un turista possa morire per aver indossato un rolex a Napoli. Il prossimo sindaco della città dovrà lavorare molto su questo versante per evitare ogni eccesso criminale da un lato, garantire la piena sicurezza dei cittadini e degli ospiti, ma dall'altro anche ad evitare una presenza turistica di questo tipo che ci offende".

ORE 12,00: Il Ministero dell'Interno ha comunicato i primi dati ufficiali sull'affluenza alle urne. Alle 12, a quattro ore dall'apertura dei seggi, nella città di Napoli ha votato il 10,85% degli aventi diritto. Numeri in calo visto che al primo turno e alla stessa ora aveva votato il 12,19%.

Lettieri va a votare, 29 maggio 2011 - Foto di Adriano Cotugno



0RE 11,50: "Stamattina sono andato a correre, adesso voto, poi andro' al mio comitato". Con queste parole il candidato del centrodestra alla carica di Sindaco Gianni Lettieri ha salutato giornalisti e photoreporter che lo attendevano all'esterno della scuola media 'Carlo Poerio' al Corso Vittorio Emanuele. Accompagnato dalla moglie,l'ex presidente dell'Unione industriali di Napoli ha salutato all'esterno della scuola alcuni sostenitori prima di risalire in macchina.

De Magistris va a votare, 29 maggio 2011 - Foto di Adriano Cotugno



ORE 9,35: Una polo celeste ed un jeans, abbigliamento sportivo per il candidato dell'IDV Luigi de Magistris. Si reca alla scuola Media 'Belvedere' nell'omonima via vomerese. Saluti, strette di mano e scatti di foto con tutti. all'uscita della cabina i cronisti provano a fare qualche domanda. Ostenta sicurezza: "Sono tranquillo, stamattina andrò con i miei figli al parco Virgiliano, nel pomeriggio al centro storico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luigi de Magistris stravince: è il nuovo sindaco di Napoli

NapoliToday è in caricamento