menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primarie, Cozzolino: "Un'opportunità da non sprecare"

Presentata dall'eurodeputato del Pd la sua candidatura a sindaco di Napoli. "Il nostro nemico numero uno è l'astensione, l'indifferenza. Solo con una grande mobilitazione di energie possiamo restituire speranza alla città"

"Le primarie devono essere l'opportunità per una riconciliazione delle istituzioni e della politica con la città. Se le riduciamo, invece, a puro strumento di conta interna, rischiano di diventare un'occasione sprecata. Anche per questo ho deciso di candidarmi e di contribuire in prima persona a portare Napoli fuori dalla fase delicatissima che sta attraversando, dalla sfiducia che ormai accomuna elettori di centrosinistra e di centrodestra. Dobbiamo parlare a tutti loro e riaprire un dialogo". Queste le dichiarazioni dell'eurodeputato del Pd Andrea Cozzolino che ieri, presso la sala Galatea della Stazione Marittima, ha presentato la sua candidatura alle primarie del centrosinistra per la scelta del sindaco di Napoli, fissate per il 23 gennaio.

"Il nostro nemico numero uno è l'astensione, l'indifferenza. Solo con una grande mobilitazione di energie possiamo restituire speranza alla città; il nostro obiettivo è fare di Napoli una normale città europea", ha spiegato l'europarlamentare.

Ma quali sono i punti principali del suo programma? "Una città più vivibile nel quotidiano a partire dai temi dell'ambiente, dei rifiuti e della sicurezza per tutti i cittadini, città motrice di sviluppo: porto franco, sburocratizzazione e un patto con le imprese per l'occupazione giovanile, un nuovo welfare municipale costruito intorno all'infanzia, un programma decennale di rigenerazione urbana del centro antico e delle periferie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento