Elezioni comunali 2016

Renzi e la Valente alla Mostra d'Oltremare: c'è anche Bassolino

Un applauso ha sottolineato la stretta di mano tra l'aspirante sindaco e l'ex primo cttadino. "Mi aspettavo che fosse qui, sin dall'inizio avevo detto che non avrebbe fatto mancare il suo sostegno"

Applausi e cori di sostegno per il premier Matteo Renzi al suo arrivo nella sala del centro congressi della Mostra d'Oltremare di Napoli, dove prende parte alla manifestazione di chiusura della campagna elettorale del candidato sindaco Valeria Valente. Ad accompagnare il segretario nazionale del Pd, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. I due politici si sono seduti in prima fila, accanto alla segretaria regionale del Partito democratico, Assunta Tartaglione. L'ingresso di Renzi e De Luca è avvenuto a manifestazione iniziata, sul palco a parlare l'aspirante primo cittadino.

IL CANDIDATO SINDACO - "Grazie ad Antonio Bassolino". Queste le parole di Valeria Valente che hanno scatenato un lunghissimo applauso, con gran parte delle persone in piedi. Già prima la platea aveva accolto con un applauso la stretta di mano tra Valente e l'ex sindaco, seduto in prima fila. "Mi aspettavo che Bassolino fosse qui, sin dall'inizio avevo detto che non avrebbe fatto mancare il suo sostegno", aveva dichiarato l'aspirante inquilina di Palazzo San Giacomo, arrivando al centro congressi.

PRESENZA DI RENZI - "In tutta Europa il leader di un partito fa campagna elettorale". A sostenerlo è Valeria Valente, candidato sindaco di Napoli, intervenendo alla manifestazione di chiusura in vista delle amministrative di domenica alla presenza del premier e numero uno del Pd, Matteo Renzi. "De Magistris ha contestato Renzi che, da segretario nazionale, va a fare campagna elettorale per i candidati. Succede in tutta Europa, solo a Napoli crea problemi al sindaco?", ha aggiunto Valente riferendosi alle affermazioni del sindaco uscente, secondo il quale "il Governo è entrato a gamba tesa nella campagna elettorale e Renzi ha utilizzato la grancassa mediatica di cui gode un presidente del Consiglio".

SICUREZZA - Circa 200 uomini delle forze dell'ordine e un elicottero in volo, ma anche controlli con metal detector. Centinaia di poliziotti, carabinieri e finanzieri hanno blindato il centro congressi del quartiere Fuorigrotta. Serrati i controlli anche per giornalisti, fotografi e cineoperatori che sono stati posizionati in galleria, lontano dal palco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi e la Valente alla Mostra d'Oltremare: c'è anche Bassolino

NapoliToday è in caricamento