rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Elezioni comunali 2016

"Napoli va amata, accudita, protetta": ecco la ricetta di Lettieri

Le dichiarazioni in conferenza stampa aspettando il ballottaggio: "È il momento di scrivere la pagina più bella della storia recente della nostra città"

"Ho mantenuto il mio primo impegno: sono andato al ballottaggio contrariamente a chi continua a fare promesse a vuoto". Così Gianni Lettieri in conferenza stampa. "Oggi è un nuovo giorno: è finita la sfida politica di una parte contro l'altra. Adesso dobbiamo combattere per la cosa più alta che ha a che fare con le nostre famiglie, la nostra città, le nostre vite, i nostri figli, cioè Napoli. C'è in gioco il riscatto di Napoli che chiede legalità, sicurezza, lavoro, sviluppo, decoro. Adesso inizia una lotta per il ripristino delle regole, per riapriare la nostra città e non isolarla. La mia non è un'avventura di un uomo che vuole utilizzare la poltrona per una sua carriera personale. Per me Napoli è una famiglia che ho nel cuore, va amata, accudita e non posseduta per fini personali. Napoli va protetta".

CONFERENZA STAMPA DI LETTIERI SUI RISULTATI

E ancora: "Quattro napoletani su 5 sono disposti al cambiamento, vogliono una città decamorrizzata, non vogliono le periferie abbandonate, vogliono tasse adeguate ai servizi della città e soprattutto una Napoli serena e limpida. Mi rivolgo a tutti i napoletani perché sono convinto che ci possano essere delle riconversioni. È il momento di scrivere la pagina più bella della storia recente della nostra città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Napoli va amata, accudita, protetta": ecco la ricetta di Lettieri

NapoliToday è in caricamento