Elezioni Comunali 2012: Provincia di Napoli

Elezioni Torre Annunziata 2012: preferenze e consiglieri eletti

I dati sanciscono la fine dell'era rossa e l'inizio della stagione del centrodestra

Voto

A Torre Annunziata è tempo di annunciare un consiglio comunale rivoluzionato nei numeri e, forse un po' meno, nella sostanza.

?Alla maggioranza vanno 16 seggi, 5 consiglieri all’Api (Davide Alfieri con 1.029 voti; Ciro Portoghese con 406; Nunzio Di Capua con 319; Rocco Manzo con 296 e Antonio Russo Guarro con 293), che con il 17,53% delle preferenze diventa il primo partito della città. L’Udc, ovvero il partito del sindaco riconfermato, strappa 3 consiglieri, grazie alla percentuale del 11,62%. Gli eletti sono: Domenico Ossame (651 voti), Pasquale Iapicca (629) e Francesco Donadio (482)?. ?

Tre consiglieri comunali anche a Noi Sud, il partito del consigliere regionale oplontino, Raffaele Sentiero. Promossi in consiglio comunale, invece: Domenico Roviello (378), Massimo Papa (328) e Pasqualina Gallotta (255)? ?I Democratici e Progressisti conquistano 2 seggi. In consiglio entrano Giuseppe Raiola (ex Forza Italia prima ancora che ex Pd) con 504 voti e Francesco Anzalone (254 voti) Un consigliere per parte, invece, per Orgoglio e Dignità e Italia del Valore, un surrogato di Idv. Nel primo caso premiato Raffaele Izzo (170), nel secondo caso Raffaele De Stefano (261). Si tratta di due riconferme.? ?


All’opposizione i primi due seggi spettano ai candidati a sindaco sconfitti: Vincenzo Sica e Antonio Gagliardi. Il Pd conquista comunque 3 seggi che vanno a Aldo Ruggiero (489), Raffaele Ricciardi (426 voti), Luigi Amendola (398). Due i candidati eletti nella lista Centro Comune: Antonio Pallonetto (365) e Marcello Vitiello (285). Per Italia dei Valori, entra in aula Luigi Cirillo (201 voti).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Torre Annunziata 2012: preferenze e consiglieri eletti

NapoliToday è in caricamento