Election Day 2020: oggi urne aperte fino alle 15 | DIRETTA

Meno del 40% ha votato per le Regionali, percentuale più alta invece per il Referendum Costituzionale. Bassa l'affluenza nella città di Napoli nella giornata di domenica

Sono oltre 5 milioni i cittadini campani chiamati alle urne per l'elezione del nuovo presidente della Regione e dei componenti del prossimo Consiglio regionale. Si vota anche per il Referendum Costituzionale sulla riduzione del numero dei parlamentari. 28, inoltre, i comuni nel napoletano in cui verrà eletto un nuovo sindaco. Oggi seggi aperti dalle 7 alle 15, poi il via agli scrutini.

La diretta di oggi

SEGUI LA DIRETTA DI NAPOLITODAY SUGLI SCRUTINI

15,00 - Seggi chiusi, via allo spoglio. Si parte dalle schede del Referendum

14,30 - Solidarietà anche da Palazzo Madama a Vincenzo Presutto, senatore del Movimento 5 Stelle che ha denunciato di essere stato aggredito mentre svolgeva i suoi compiti di rappresentante di lista all'interno di un seggio partenopeo.

12,55 - Ha votato questa mattina alle 11 Stefano Caldoro, candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Campania, nella sua sezione elettorale ospitata nella scuola "Tito Lucrezio Caro" di via Manzoni. Ieri ha accompagnato la madre a votare in un seggio a Ischia, da qui la decisione di votare oggi e non di domenica.

12,30 - Festeggia Antonio Russo, primo sindaco eletto nella tornata elettorale nonostante le urne non siano ancora chiuse. Al nuovo primo cittadino di San Gennaro Vesuviano, essendo l'unico candidato, bastava votasse il 50% più uno degli aventi diritto. Risultato raggiunto già stamattina.

12,00 - Nella sezione 19 del seggio situato presso l’Istituto Cesaro di via Volta a Torre Annunziata, ieri pomeriggio, quando una scrutinatrice non si è sentita bene e ha abbandonato il seggio. Il presidente della sezione ha disposto l’interruzione delle operazioni di voto in applicazione del protocollo anti Covid. La giovane è stata trasportata da un’ambulanza all’ospedale San Leonardo di Castellammare, dove è stata sottoposta ad un test rapido, che ha poi dato esito negativo. Dopo circa tre ore il seggio è stato riaperto.

10,20 - Liti e tensioni in un seggio di Giugliano ieri nel tardo pomeriggio all’ingresso del VII circolo di Giugliano, in via Bartolo Longo, dove alcuni cittadini hanno discusso in maniera accesa per futili motivi (per la precedenza sull'ingresso all'interno del seggio). Sul posto sono accorsi carabinieri e polizia.

07,00 - Hanno ripreso regolarmente le operazioni, con la riapertura alle ore 7 dei seggi in tuttta la provincia di Napoli e in Campania.

00,00 - Alle ore 23 di domenica in Campania ha votato per le Elezioni Regionali il 38,92% degli aventi diritto. 42,78% la percentuale dei votanti per il Referendum Costituzionale nella nostra regione. A Napoli per le Elezioni Regionali in Campania alle ore 23 ha votato il 32,66% degli aventi diritto. Questi i dati sull'affluenza alle urne nella città partenopea per la giornata di domenica. Percentuale leggermente più alta per quanto riguarda il Referendum Costituzionale: 34,51%.

Lo spoglio

Per quanto riguarda le operazioni di spoglio si procederà nel seguente ordine: alla chiusura delle urne, si parte con lo scrutinio delle schede per il Referendum Costituzionale. A seguire si procederà con quello per le Elezioni Regionali. Da martedì mattina alle ore 9,00 il via allo spoglio per le Comunali. 

Elezioni Regionali Campania 2020

Sono sette i candidati alla carica di Governatore: Sergio Angrisano (Terzo Polo), Stefano Caldoro (Centrodestra), Valeria Ciarambino (Movimento 5 Stelle), Giuseppe Cirillo (Partito delle Buone Maniere), Vincenzo De Luca (Centrosinistra), Giuliano Granato (Potere al Popolo), Luca Saltalamacchia (Terra).

TUTTE LE LISTE E I CANDIDATI

I cittadini campani eleggono il Presidente della Giunta regionale ed i 50 componenti del Consiglio regionale. È proclamato eletto Presidente della Giunta regionale il candidato che ha conseguito il maggior numero di voti validi in ambito regionale. Il Presidente eletto è, di diritto, componente del Consiglio regionale, così come il candidato alla carica di Presidente che consegue un numero di voti validi immediatamente inferiore a quello del candidato proclamato Presidente.

Il Consiglio Regionale si compone di 50 consiglieri eletti nelle rispettive circoscrizioni elettorali delle 5 province campane, così ripartiti:

- 27 consiglieri per la circoscrizione di Napoli

- 9 consiglieri per la circoscrizione di Salerno

- 8 consiglieri per la circoscrizione di Caserta

- 4 consiglieri per la circoscrizione di Avellino

- 2 consiglieri per la circoscrizione di Benevento 

I consiglieri vengono eletti con criterio proporzionale, sulla base delle liste circoscrizionali provinciali con applicazione di un premio di maggioranza legato al Presidente eletto. In virtù del premio di maggioranza, le liste collegate al candidato proclamato eletto alla carica di Presidente della Giunta regionale ottengono almeno il sessanta per cento dei seggi del Consiglio. Nel calcolo delle percentuali di seggi del Consiglio non è conteggiato il seggio che spetta al Presidente eletto. 

IL FAC-SIMILE DELLA SCHEDA ELETTORALE

Come si vota

Per poter esercitare il diritto di voto, gli elettori dovranno presentarsi al seggio di riferimento muniti di scheda elettorale e documento di riconoscimento valido. La votazione per l’elezione del Presidente della Giunta regionale e per l’elezione del Consiglio regionale avviene su un’unica scheda di colore arancione. La scheda è suddivisa in parti uguali: nelle parti a sinistra sono riportati i simboli della lista o delle liste collegate a ciascun candidato Presidente, laddove siano state presentate e ammesse; nelle parti a destra sono indicati i candidati Presidente; accanto ad ogni lista è riportato lo spazio per esprimere le preferenze per i candidati consiglieri regionali. 

Ciascun elettore può votare solo per il candidato Presidente tracciando un segno sul nome; in questo caso il voto non si estende ad alcuna delle liste collegate. Nel caso in cui l’elettore tracci un unico segno sulla scheda a favore di una lista, il voto s’intende espresso anche a favore del candidato Presidente ad essa collegato. Ciascun elettore può, altresì, votare per una lista e per un candidato alla carica di Presidente, non collegato alla lista prescelta (cosiddetto voto disgiunto). L’elettore può esprimere, nelle apposite righe della scheda, uno o due voti di preferenza, scrivendo almeno il cognome dei due candidati consiglieri compresi nella lista stessa. Nel caso di espressione di due preferenze, una deve riguardare un candidato di genere maschile e l’altra un candidato di genere femminile della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza. 

Referendum Costituzionale 2020

Il testo

Il quesito stampato sulla scheda è: «Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.240 del 12 ottobre 2019?»

Come si vota

Per votare basta barrare la casella del "Si" o quella del "No". 

IL FAC-SIMILE DELLA SCHEDA ELETTORALE

Niente quorum

Per la validità del referendum costituzionale confermativo, a differenza che per il referendum abrogativo, non è previsto dalla legge un quorum di validità; non si richiede, cioè, che alla votazione partecipi la maggioranza degli aventi diritto al voto e l'esito referendario è comunque valido indipendentemente dalla percentuale di partecipazione degli elettori. 

Elezioni Amministrative 2020

Ben 28 i comuni al voto nel napoletano. 18 sono sopra i 15mila abitanti. Tra questi spicca Giugliano in Campania, che con i suoi oltre 120mila abitanti è il comune non capoluogo di provincia con il maggior numero di abitanti in Italia. 

Questo l'elenco completo: Caivano, Calvizzano, Cardito, Casalnuovo, Casamarciano, Casandrino, Casavatore, Ercolano, Frattamaggiore, Giugliano, Grumo Nevano, Lacco Ameno, Mariglianella, Marigliano, Massa Lubrense, Monte di Procida, Mugnano, Poggiomarino, Pomigliano d'Arco, Pompei, Procida, San Gennaro Vesuviano, San Giorgio a Cremano, San Paolo Bel Sito, Sant'Anastasia, Saviano, Sorrento, Terzigno.

TUTTE LE LISTE E I CANDIDATI NEI COMUNI AL VOTO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • SuperEnalotto da capogiro a Bacoli, vincita da mezzo milione

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Polmonite bilaterale senza patologie pregresse a 32 anni: "Ho visto il mio amore avere fame di ossigeno"

  • Riunione Regioni-Governo: per ora salta il lockdown in Campania

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento