rotate-mobile

Elezioni Politiche 2022, de Magistris: "Togliere ai super-ricchi per aiutare le famiglie"

L'ex sindaco di Napoli è leader e candidato di Unione popolare alla Camera alle prossime elezioni politiche: "Il Pd non è una forza di sinistra. I 5 Stelle sono stati con Berlusconi e Salvini. Noi unica forza alternativa al sistema"

"Noi siamo l'unica forza alternativa al sistema e alle destre". Luigi de Magistris presenta così Unione popolare, la forza che ha messo insieme Dema, Potere al popolo e Rifondazione comunista per le elezioni politiche 2022. L'ex sindaco di Napoli, oltre a essere il leader della lista, è candidato alla Camera. 

"Il Partito democratico non è una forza di sinistra. E' il partito che ha eliminato l'articolo 18, che ha rovinato la scuola, che ha approvato il Rosatellum. Con il Movimento 5 Stelle ci sono dei punti di contatto, ma negli ultimi anni Conte ha fatto scelte diverse: ha governato con Salvini, Letta e Berlusconi. Noi siamo l'unica alternativa alle destre e una deriva autoritaria". 

All'orizzonte c'è una crisi sociale causata dal caro-energia: "Se la guerra continua la situazione non migliorerà. Per questo motivo, noi proponiamo lo stop alle armi per l'Ucraina. Bisogna percorrere la strada diplomatica, ma per un cessate il fuoco servono dei passaggi: stop alle sanzioni, il ritiro della Russia, la sovranità dell'Ucraina, l'autonomia di Donbass e Crimea. Per aiutare le famiglie e le imprese bisogna togliere ai super-ricchi. Poi, punteremo su salario minimo, su un reddito di cittadinanza rivisitato e sul colpire le grandi rendite finanziarie". 

Video popolari

Elezioni Politiche 2022, de Magistris: "Togliere ai super-ricchi per aiutare le famiglie"

NapoliToday è in caricamento