rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Politica

Comunali Napoli: con Maresca candidato Lega e Forza Italia rinunciano al simbolo

Proseguono le manovre del centro-destra in appoggio al magistrato. Strappo di Fratelli d'Italia che punta su Sergio Rastrelli

Tutto su Catello Maresca. Buona parte del centrodestra napoletano non ha più dubbi: il nome giusto su cui puntare per le Elezioni comunali napoletane è quello del magistrato. D'altronde, le grandi manovre sono cominciate da tempo. Lo stesso Maresca, che ancora non ha ufficializzato la sua discesa in campo, si muove da candidato in pectore alla poltrona che negli ultimi 10 anni è stata di Luigi de Magistris. 

Ma il progetto di Maresca prevede molta società civile e poco spazio ai partiti politici, almeno nella forma. E' per questo che sul tavolo delle trattative c'è la possibilità che i partiti della colazione rinuncino ai simboli. Con il pm candidato Forza Italia e Lega hanno già dato il loro assenso, mentre restano scettici gli esponenti di Fratelli d'Italia che, invece, puntano su Sergio Rastrelli.

Per quanto riguarda il partito di Silvio Berlusconi, si starebbe ragionando su due liste "civiche". Una verrebbe formulata da chi oggi rappresenta la dirigenza cittadina degli azzurri: Armando Cesaro, Domenico De Siano e Stanislao Lanzotti. La seconda farebbe riferimento all'europarlamentare Fulvio Martusciello. 

La Lega, invece, avrebbe incaricato il consigliere regionale Severino Nappi di redigere la formazione per le comunali, anche in questo caso rinunciando al simbolo. A questo quadro, andrebbero aggiunte almeno due liste civiche direttamente legate a Maresca. Inoltre, sono diverse le associazioni che si stanno muovendo per seguire la scia del magistrato. Come, ad esempio, accade a Pianura, dove sta per nascere il movimento "Ricostruiamo Napoli con Maresca sindaco". A capo ci sarebbe Agostino Romano, già consigliere della IX Municipalità, il quale ha già comunicato la volontà di candidarsi a presidente del Parlamentino.

La condizione per la formazione di questa lista è proprio l'impegno in prima persona di Maresca. Al momento, accordi sarebbe già stati chiusi per il Comune e per la zona di Pianura-Soccavo, ma non si esclude  che nei prossimi giorni possano esserci altre strette di mano per allargare il discorso a tutte le Municipalità. Tra i nomi che si fanno per Ricostruiamo Napoli non compare nessuno che abbia già avuto ruoli istituzionali , al netto di Agostino Romano. Si tratta di professionisti, imprenditori e personalità varie come il cantante Bruno Cuomo, vincitore di Operazione Trionfo, e il campione di pallanuoto Valerio Antinori. 

I nodi da sciogliere restano molti. A partire dall'ufficializzazione della candidatura di Maresca, che dovrebbe arrivare dopo l'ufficializzazione dell'election-day, alla posizione di Fratelli d'Italia che rischia di spaccare il fronte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali Napoli: con Maresca candidato Lega e Forza Italia rinunciano al simbolo

NapoliToday è in caricamento