Domenica, 21 Luglio 2024
Politica

Elezioni Comunali 2023 nel napoletano: il ritorno di Lello Russo, le riconferme, i ballottaggi

Tutto sulla tornata elettorale che ha coinvolto 18 comuni nella Città Metropolitana di Napoli

Erano 18 i comuni dell'area metropolitana di Napoli interessati dalle Elezioni Comunali 2023. Per tre di questi, Cercola, Marano e Torre del Greco, sarà necessario un secondo turno per eleggere il nuovo sindaco. Quattro le riconferme, tanti i sindaci civici eletti. 

La carica dei civici

A Boscoreale il civico Pasquale Di Lauro, sostenuto anche dal Movimento 5 Stelle, batte il candidato del centro destra Francesco Faraone. A Cicciano la sfida all'ultimo voto tra civici ribalta l'esito di 5 anni fa, con Caccavale che stavolta prevale lui su Corrado.

Sull'isola d'Ischia a Casamicciola vince l'europarlamentare di Azione-Italia Viva Giosi Ferrandino, mentre a Forio a trionfare è il civico Stanislao Verde che raccoglie il 66% delle preferenze. 

A Cimitile vince con il 60% dei consensi la civica Filomena Balletta. A Grumo Nevano è il candidato dell'area progressista e del Partito Democratico Tammaro Maisto ad essere eletto sindaco. Ad Ottaviano riconferma per l'area di centro destra, che stavolta elegge Biagio Simonetti.

A San Vitaliano Rosalia Anna Masi batte il sindaco uscente Pasquale Raimo. A Sant'Agnello la sfida fra Coppola se la aggiudica Antonino che prevale su Giuseppe e succede a Sagristani. Anche a Scisciano altra affermazione civica con l'elezione dell'avvocato Antonio Clavino Ambrosino. 

Il ritorno di Lello Russo a Pomigliano

Lello Russo, 84 anni ad agosto, è il nuovo sindaco di Pomigliano d'Arco. Per l'ex senatore, sostenuto da una serie di liste civiche e dal Psi, si tratterà del settimo mandato da primo cittadino. Nettissima l'affermazione elettorale, con oltre il 72% delle preferenze. 

Le riconferme

Nette le riconferme del civico Nello Donnarumma a Palma Campania, di de Leonardis (centro destra) a Qualiano e di Sabino (centro sinistra) a Quarto, tutti abbondantemente sopra il 60% dei consensi. A Carlo Esposito, invece, basta sfiorare il 45% per riconfermarsi sindaco di Pollena Trocchia. 

I comuni al ballottaggio

Sono tre i comuni nel napoletano per i quali sarà necessario un turno di ballottaggio: Cercola, Marano e Torre del Greco. Bisognerà attendere le votazioni del 28 e 29 maggio, dunque, per stabilire chi sarà il nuovo sindaco.

A Cercola sarà una sfida tutta interna al campo progressista tra Biagio Rossi, che ha sfiorato la vittoria al primo turno con il 49,11%, sostenuto da alcune liste civiche e dal Movimento 5 Stelle, e Antonio Silvano, candidato del Partito Democratico e di altre formazioni interne all'area di centro sinistra. 

A Marano, invece, il candidato del Pd e del centro sinistra Matteo Morra se la vedrà con il civico Michele Izzo, in una contesa molto aperta visto l'equilibrio che ha regnato nel primo turno complici le numerose candidature alla poltrona di primo cittadino.

Sfida tradizionale tra centro sinistra e centro destra a Torre del Greco dove Luigi Mennella, sostenuto da Pd, M5S e altri partiti dell'area progressista, se la vedrà con l'ex sindaco tra il 2014 e il 2017 Ciro Borriello, candidato di Forza Italia e altre liste della galassia del centro destra. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Comunali 2023 nel napoletano: il ritorno di Lello Russo, le riconferme, i ballottaggi
NapoliToday è in caricamento