rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022

Campania da record per l'astensionismo alla prima rilevazione. Napoli ancora peggio

Male il dato rispetto alle politiche del 2018. Nel video alcuni dei candidati che hanno votato a Napoli

Tra i primi a recarsi alle urne l'ex sindaco di Napoli Luigi de Magistris, che ha votato nel suo quartiere, al Vomero, alla scuola Quarati, in via F.P. Tosti.

A Napoli ha votato anche Dario Franceschini, che ha scelto il seggio istituito presso l'Isis Isabella D'Este - Caracciolo, in via Giacomo Savarese: "L'Istituto è una delle eccellenze del territorio - spiega in una nota il suo ufficio stampa - una fucina di talenti che si affacciano a lavorare nel made in Italy".

Anche Luigi Di Maio ha scelto di votare a Napoli, alla scuola Senise di via Manso, dove è arrivato poco dopo le 12.00, tra sorrisi e strette di mano. E sorrisi e strette di mano anche per la romana Maria Rosaria Rossi che ha votato alla scuola dell'infanzia M. Ruta dove rivela di essersi già trasferita a Napoli, città che ama moltissimo.

Per l'affluenza, come da prassi, i nuovi aggiornamenti sono attesi alle 19.00 e poi alla chiusura dei seggi, alle 23.00.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Campania da record per l'astensionismo alla prima rilevazione. Napoli ancora peggio

NapoliToday è in caricamento