Domenica, 14 Luglio 2024
Politica

Elezione presidente della Repubblica, voti anche per De Luca e per un ex calciatore del Napoli al primo scrutinio

Il più votato è il magistrato napoletano Paolo Maddalena. Due voti anche per il medico e parlamentare partenopeo Paolo Siani

Si è concluso nella tarda serata di lunedì il primo scrutinio per l'elezione del presidente della Repubblica. Dalla votazione a scrutinio segreto, a cui hanno partecipato 976 grandi elettori, nessuno dei votati ha ottenuto la maggioranza dei due terzi dell'assemblea (672 per le prime tre votazioni) stabilita dalla Costituzione.

Ad ottenere il maggior numero di preferenze è stato il magistrato napoletano Paolo Maddalena (36), seguito dal presidente uscente Sergio Mattarella (16). Nove i voti per il ministro della Giustizia Marta Cartabia, sette quelli per Berlusconi, Cassinelli, Guido De Martini e Tasso.

Anche il medico e deputato partenopeo del Partito democratico Paolo Siani ha ottenuto due preferenze. Un voto anche per il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e per l'ex portiere del Napoli Dino Zoff.

672 le schede bianche, 49 quelle nulle. Non essendo stato raggiunto il quorum di voti richiesto, il Parlamento in seduta comune è convocato per il secondo scrutinio a partire dalle ore 15,00 di oggi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezione presidente della Repubblica, voti anche per De Luca e per un ex calciatore del Napoli al primo scrutinio
NapoliToday è in caricamento