menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Covid a Napoli, il Comune: "28 azioni per affrontare effetti negativi della pandemia"

9 campi di intervento e 28 azioni: la Giunta Comunale approva atto di indirizzo

9 campi di intervento e 28 azioni per affrontare gli effetti negativi della pandemia da Covid-19 in corso a tutela dei cittadini e del tessuto economico e sociale. Su queste direttrici si muove l'atto di indirizzo approvato dalla Giunta Comunale di Napoli, su proposta del Sindaco Luigi de Magistris, del Vicesindaco con delega al Bilancio Enrico Panini e di tutti gli Assessori.

I molteplici interventi deliberati saranno adottati nello specifico con singoli atti di Giunta, rende noto Palazzo San Giacomo.

Nove i campi di interesse presi in considerazione dalla Giunta:

1) Aiuti al personale medico e sanitario ed ai contagiati
2) Aiuti ai cittadini che si muovono per lavoro
3) Aiuti al commercio
4) Aiuti alle attività produttive
5) Aiuti alle persone senza reddito, attività di economia informale, ecc.
6) Prevenzione del contagio
7) Filiera del turismo e dello spettacolo
8) Mondo dello sport
9) Scuola.

Le 28 azioni contenute nelle diverse azioni spaziano dall'ospitalità gratuita in strutture alberghiere ed extralberghiere per medici e
personale sanitario, alla messa a disposizione di edifici comunali per accogliere persone in obbligo di quarantena; dalla gratuità delle
strisce blu nel settore residenti per specifiche categorie alla messa a disposizione di mezzi di trasporto privati per implementare l'offerta;
dalle agevolazioni per quanti operano nei mercati comunali alla promozione di acquisti rivolti a prodotti, alimentari e non, di produzione regionale con particolare riferimento alle prossime festività; dalla riduzione dei canoni d'affitto nei locali di proprietà comunale alla garanzia di tamponi gratuiti per le fasce meno abbienti; dalla promozione di specifiche azioni per l'accompagnamento di anziani, disabili, minori presso le strutture di cura alla implementazione di spazi pubblici utili per effettuare tamponi molecolari; da iniziative di supporto ai piccoli teatri della città ed alle compagnie teatrali al sostegno alle guide turistiche; dagli interventi a favore del mondo delle sport al ristoro della quota contributiva relativa ai nidi di infanzia comunali.

Alcune azioni - spiega in una nota il Comune di Napoli - sono già attive, mentre per le altre i singoli dirigenti predisporranno gli atti necessari mentre il Bilancio 2020, una volta approvato, renderà disponibili le relative somme per le necessarie coperture.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento