Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Solo nove donne in Consiglio comunale, Alessandra Clemente: "Dato che non fa il bene di Napoli"

Anche in campagna elettorale Clemente – unica candidata donna alla carica di sindaco insieme a Solombrino – aveva sottolineato la necessità di una maggiore presenza femminile nella politica napoletana

"Poche, anzi pochissime le donne elette in Consiglio comunale a Napoli, segno di una politica cittadina che non si è saputa rinnovare e non è stata in grado di raffigurare ciò che invece esprime la città". Lo dichiara l'ex assessore - ed ora consigliere comunale - Alessandra Clemente.

"Soltanto 9 donne, contro 32 uomini che siederanno in Consiglio: è un dato – spiega – che non fa del bene a Napoli, città dove la popolazione femminile supera quella maschile. Una sproporzione che non deve essere il preludio per una desensibilizzazione sulle politiche di genere da attuare in città e per le quali tanto è stato fatto in questi anni dall'amministrazione uscente. Starà a noi consigliere essere un monito costante, nonostante la sensibile inferiorità nei numeri, per far sì che il nostro peso in quanto donne non venga messo in secondo piano dalla maggioranza maschile presente nel parlamento cittadino".

Anche in campagna elettorale Clemente – unica candidata donna alla carica di sindaco insieme a Solombrino – aveva sottolineato la necessità di una maggiore presenza femminile nella politica napoletana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solo nove donne in Consiglio comunale, Alessandra Clemente: "Dato che non fa il bene di Napoli"

NapoliToday è in caricamento