rotate-mobile
Politica

Cosentino, Idv chiede mozione di sfiducia se non arrestato

“Nicola Cosentino non può rimanere al suo posto di sottosegretario. Ho inviato una lettera a tutti i capigruppo dell'opposizione per presentare una mozione di sfiducia” così Massimo Donadi, capogruppo dell'Italia dei Valori alla Camera

Massimo Donadi, capogruppo dell'Italia dei Valori alla Camera si schiera contro la decisione di Nicola Cosentino di non abbandonare la sua carica: “Nicola Cosentino non può rimanere al suo posto di sottosegretario. Ho inviato una lettera a tutti i capigruppo dell'opposizione per presentare una mozione di sfiducia nel caso la Camera respinga la richiesta d'arresto".

"Il sottosegretario all'Economia - aggiunge Donadi - è accusato di reati gravissimi, di collusione con il clan dei Casalesi e la procura ha chiesto il suo arresto. Cosentino dovrebbe avere la dignità di dimettersi e il governo quella di rimuoverlo, invece nel centrodestra tutti fanno finta che non stia succedendo niente".

Conclude il capogruppo Idv"Il braccio di ferro sulla candidatura di Cosentino alla presidenza della Campania, infine, é stata una farsa. Un minuto dopo la sua eventuale elezione, infatti, Cosentino verrebbe arrestato, perché perderebbe l'immunità parlamentare".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosentino, Idv chiede mozione di sfiducia se non arrestato

NapoliToday è in caricamento