Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

De Magistris contro Manfredi: "Napoli non la conosce e non la sente nel cuore e nell’anima"

L'ex primo cittadino attacca il suo successore: "Napoli è un pezzo grande del cuore, non è una poltrona da scaldare"

“Il sindaco che non c’è finalmente batte un colpo: vieta di stendere i panni sui balconi e le finestre di Napoli e vieta di giocare a pallone. Questa è la sua visione di città. Ma Manfredi è o’ ver’ o ci fa?". Ad affermarlo è l'ex sindaco di Napoli Luigi de Magistris in un post su Facebook. 

“Dopo il flop movida, le mazzate ai commercianti e ai giovani, se la prende pure con i panni stesi e con il pallone, nella città degli scugnizzi e di Maradona. La verità è che Napoli non gli va giù, così come al suo 'capo politico' De Luca. Sempre peggio sta andando professore Manfredi, lei Napoli non la conosce e non la sente nel cuore e nell’anima. Si vede, basta guardarla in faccia", prosegue l’ex primo cittadino partenopeo.

“Napoli è un pezzo grande del cuore, non è una poltrona da scaldare per mettersi a posto il portafoglio con la quadruplicazione dello stipendio e gestire nelle stanze del compromesso morale e politico il malloppo dello scandaloso patto per Napoli. Giù la maschera professore, la verità amara è che lei non è napoletano e non lo vuole nemmeno essere", conclude de Magistris.

La Giunta Manfredi, in una nota ufficiale, ha poi precisato che le misure relative al decoro urbano "pur necessarie per restituire un volto degno alla città lasciata nel totale degrado negli ultimi anni, non entrano in questo regolamento". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Magistris contro Manfredi: "Napoli non la conosce e non la sente nel cuore e nell’anima"
NapoliToday è in caricamento