rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Politica

"Campania maglia nera per disagio minorile, criminalità giovanile e dispersione scolastica"

"Occorre lavorare molto più intensamente per invertire la tendenza", afferma la presidente della Commissione regionale istruzione e politiche sociali, Bruna Fiola

“E’ molto positivo che su un tema tanto importante, quale è la salute mentale dei giovani e l’arricchimento dell’offerta scolastica con la figura dello psicologo, ci siano più proposte di legge che creano le condizioni per un lavoro sinergico e costruttivo che ci conduca alla approvazione di una legge valida ed efficace per contrastare la povertà educativa e la dispersione scolastica”. E’ quanto ha affermato la presidente della Commissione regionale istruzione e politiche sociali, Bruna Fiola (Pd), introducendo i lavori dell’organismo consiliare che, stamani, ha incardinato le proposte di legge presentate, rispettivamente, dalla presidente Fiola e dalla consigliera regionale Vittoria Lettieri (De Luca Presidente), e dai consiglieri regionali di Italia Viva, Tommaso Pellegrino, Vincenzo Alaia e Francesco Iovino, per l’istituzione del servizio di psicologia scolastica.

“La Campania è, purtroppo, maglia nera per disagio minorile, per criminalità giovanile, per dispersione scolastica – ha ricordato la presidente Fiola - , quindi occorre lavorare molto più intensamente su questi temi e per il mondo scolastico al fine di invertire la tendenza e sicuramente l’istituzione del servizio di psicologia scolastica potrà dare un contributo per migliorare la condizione giovanile nel nostro territorio”.

“La salute mentale è un tema molto importante che riguarda anche il mondo giovanile ed è per questo che proponiamo l’istituzione del servizio di psicologia scolastica in quanto è fondamentale che nelle scuole ci sia la necessaria organizzazione e le necessarie figure per favorire il benessere psico fisico degli studenti e la migliore inclusione sociale”, ha spiegato la consigliera Vittoria Lettieri. 

“Il mondo scolastico è quello che ha pagato un caro prezzo per la pandemia provocando forti disagi nei nostri giovani ed è per questo che con la nostra proposta di legge istituiamo la figura dello psicologo scolastico per favorire un ambiente scolastico ancora più positivo e costruttivo per il futuro dei nostri figli”, ha sottolineato il consigliere Tommaso Pellegrino.

“Da dodici anni, come sindaco, ho finanziato questo progetto per il mio territorio e ha dato frutti molto importanti, per questo sostengo l’importanza di questa legge e sono certo che porterà un importante contributo migliorativo al mondo scolastico”, ha affermato il consigliere Felice Di Maiolo (gruppo misto).

“Queste proposte di legge sono molto importanti perché intervengono su un tema fondamentale e vanno nella direzione di valorizzazione del mondo scolastico, punto di riferimento per i nostri giovani e per la nostra società”, ha detto il consigliere Francesco Iovino, per il quale “occorre potenziare ogni sinergia per contrastare la dispersione scolastica e la povertà educativa e per favorire l’istruzione e la salute mentale dei giovani, condizione basilare per la loro crescita ed inserimento nella società”. 

Dopo la discussione, la Commissione ha deciso di istituire una sottocommissione, composta dalla presidente Fiola e dai consiglieri Vittoria Lettieri e Tommaso Pellegrino, per giungere alla definizione di un testo unico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Campania maglia nera per disagio minorile, criminalità giovanile e dispersione scolastica"

NapoliToday è in caricamento