menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Venanzio Carpentieri

Venanzio Carpentieri

Si dimette Venanzio Carpentieri, sindaco di Melito: "Basta con le infiltrazioni"

La denuncia: "Non è possibile che si pensi di fare politica facendosi spalleggiare dal gaglioffo di turno". Dal primo cittadino "un appello alle forze sane presenti nelle fila della minoranza"

"È arrivato il momento di dire basta a certi soggetti che si nutrono dell'abbraccio perverso tra politica e criminalità". Così Venanzio Carpentieri, sindaco di Melito, comune confinante con il territorio di Scampia, insanguinato dalla faida di camorra, ha motivato la decisione di dimettersi dal suo incarico.


L'esponente del Pd ha denunciato che a Melito "non è possibile che si pensi di fare politica facendosi spalleggiare dal gaglioffo di turno". Dal primo cittadino "un appello alle forze sane presenti nelle fila della minoranza, in modo da isolare chi non ricerca il bene di Melito". Da Carpentieri un "richiamo allarmato alle istituzioni" sulla vicenda che riguarda il suo territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Attualità

Concorsone Sud 2800 posti: le date della prova scritta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento