Politica

Di Maio a Melito, la risposta a De Luca e l'abbraccio agli imprenditori: "Al Sud dei supereroi"

Il ministro degli Esteri nella cittadina dell'hinterland partenopeo per sostenere la candidata al ballottaggio Dominique Pellecchia: "Con Manfredi Città Metropolitana di Napoli punto di riferimento per il Sud"

È ancora piena campagna elettorale per il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che stamattina ha visitato un'azienda a Melito, la Tsm, e mostrato il suo sostegno alla candidata a sindaco Dominique Pellecchia che sta per affrontare la prova del ballottaggio.

"Investire nei Comuni è fondamentale, io sono qui per sostenerea al ballottaggio Dominique Pellecchia e lo faccio perché sono consapevole che i Comuni saranno una delle principali centrali di spesa dei 230 miliardi di euro del Piano di Ripresa e Resilienza che dobbiamo spendere in tre anni. I Comuni avranno bisogno di partenariato pubblico-privato, senza il quale non riusciranno a fare niente, della vicinanza del governo, e io sono qui per dire che ci saremo, e di persone oneste e competenti in grado di eseguire quella spesa in tre anni", ha spiegato il titolare della Farnesina.

"Con Manfredi Città Metropolitana punto di riferimento per il Sud"

"Ci tenevo ad essere qui per sostenere Dominique Pellecchia prima di tornare a Sorrento dove è in corso il G20. Dominique come sindaco – ha spiegato ancora – avrà a disposizione un sindaco di Città Metropolitana come Gaetano Manfredi che condivide i suoi stessi valori e ha le stesse sensibilità". "Con Gaetano Manfredi sindaco, la nuova giunta e la nuova maggioranza non faremo risorgere solo la città di Napoli ma tutta la Città Metropolitana e potrà essere un punto di riferimento per tutto il Sud. La vittoria di Gaetano Manfredi a Napoli – ha detto Di Maio – è la vittoria per la gestione non solo della città ma di tutta la Città Metropolitana, che significa, anche per i comuni di una provincia popolosa come quella di Napoli, stanziamento di fondi per scuole, trasporti, servizi agli anziani, ai disabili. Faremo un grande lavoro di squadra".

"Imprenditori del Sud sono supereroi"

"Sto visitando diverse aziende che hanno investito in piena pandemia in nuove tecnologie e transizione ecologica, lo hanno fatto anche utilizzando gli incentivi dello Stato che abbiamo messo a disposizione, ma soprattutto grazie al loro coraggio di investire in lavoro e attività produttive nel momento peggiore dal dopo guerra ad oggi che l'Italia ha attraversato. Se in questo momento l'economia italiana sta andando bene lo dobbiamo a persone coraggiose perché se altrove gli imprenditori sono degli eroi, al Sud sono supereroi per le difficoltà che devono affrontare con la burocrazia, con organizzazioni malintenzionate e con tutti i problemi legati all'assenza o alla carenza di infrastrutture digitali e materiali", ha aggiunto ancora l'esponente del Movimento 5 Stelle

La risposta a De Luca

Secondo De Luca il Movimento 5 Stelle alle amministrative è stato ininfluente? "Le sue liste sono arrivate dopo le nostre, se noi siamo ininfluenti non so lui cosa sia", è la risposta di Di Maio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Maio a Melito, la risposta a De Luca e l'abbraccio agli imprenditori: "Al Sud dei supereroi"

NapoliToday è in caricamento