rotate-mobile
Politica

Luigi Di Maio inviato speciale della Ue per il Golfo Persico: manca solo la nomina ufficiale

In arrivo un incarico oltremodo prestigioso per il politico napoletano, ex ministro degli Esteri

Luigi Di Maio potrebbe presto essere, ufficialmente, nominato inviato speciale dell'Unione Europea per il Golfo Persico. L'Alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza dell'Ue Josep Borrell ha indicato il politico napoletano come "candidato più adatto" a ricoprire il ruolo in una lettera inviata ai 27 stati membri.

La Commissione Europea, in ogni caso, attraverso un portavoce, ha reso noto che "la procedura per la scelta e la nomina del rappresentante speciale Ue per il Golfo non è ancora stata completata e, poiché si tratta di una questione riservata interna al Consiglio, non vogliamo commentarla pubblicamente, né partecipare alle speculazioni dei media. Comunicheremo questo incarico una volta che tutte le decisioni saranno state finalizzate e adottate".

Dopo che la notizia è iniziata a circolare, sono state molte in Italia le reazioni politiche da parte del centrodestra di contrarietà alla nomina dell'ex ministro degli Esteri per il ruolo in questione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luigi Di Maio inviato speciale della Ue per il Golfo Persico: manca solo la nomina ufficiale

NapoliToday è in caricamento