menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Magistris

De Magistris

De Magistris: "I cittadini stiano tranquilli, rifaremo le strade"

Il Sindaco di Napoli tranquillizza i cittadini: "Anche se abbiamo pochi soldi, rifaremo le strade. Questa è una delle mie priorità". Sull'inchiesta che lo vede indagato aggiunge: "Ho fiducia nella magistratura"

Luigi de Magistris non demorde, anzi rilancia, nonostante l'avviso di garanzia ricevuto quest'oggi insieme all'Assessore alla Viabilità Anna Donati nell'ambito dell'inchiesta sui danni causati dalle buche presenti nelle strade della città.

Il Sindaco di Napoli, nel corso della trasmissione radiofonica "Fuori dal Comune" in onda su Radio Kiss Kiss Napoli, ha infatti voluto tranquillizzare i cittadini sulla questione: "I napoletani stiano pure tranquilli. Seppur con pochi soldi e molte difficoltà, rifaremo le strade. Questa è una delle mie priorità. Sono un sindaco "povero", ma da oggi ancor più carico. Se qualcuno pensa di fiaccarmi, si sbaglia di grosso".

Sull'inchiesta de Magistris poi aggiunge: "Ho fiducia nella magistratura. Loro hanno tutti i mezzi per capire come stanno le cose. Ormai devo difendermi da tutto, anche se non ho i soldi a disposizione per riparare le buche. Sono gli inconvenienti del mestiere del sindaco. La corsa ad ostacoli è diventata ormai il nostro sport preferito".

Il primo cittadino partenopeo ha parlato anche dell'incontro di martedì scorso al Quirinale con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: "Il presidente è molto attento alla nostra città. Mi ha incoraggiato ad andare avanti e mi ha promesso che farà di tutto per essere presente all'inaugurazione del Forum delle Culture il prossimo 4 luglio. Si tratta di un uomo di straordinaria vitalità, lucidità e grande senso di responsabilità".

Impossibile poi non fare riferimento al grande evento della partenza del Giro d'Italia: "Le immagini di Napoli - conclude de Magistris - faranno il giro del Mondo. Si tratterà di una giornata storica per la città. Eventi di questo genere portano turismo ed indotto economico. Quando mi sono insediato due anni fa, non c'era un turista in giro per Napoli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Attualità

Concorsone Sud 2800 posti: le date della prova scritta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento