De Magistris sfida il Governo: "Continueremo ad accogliere i richiedenti asilo"

 

"Noi non andiamo contro le leggi, ma seguiamo la Costituzione e, per questo motivo, continueremo a iscrivere all'anagrafe temporanea del Comune i richiedenti asilo". Luigi de Magistris annuncia che, nonostante la legge dello Stato sull'immigrazione, la posizione sui migranti. "La legge parla di divieto di iscrizione nel registro dell'anagrafe dei Comuni - spiega il sindaco di Napoli - una cosa gravissima che sarà ritenuta anticostituzionale. Ma, nel frattempo che ciò avvenga, noi abbiamo previsto per i richiedenti asilo in attesa di permesso di soggiorno e per tutti coloro che restano senza protezione internazionale l'iscrizione a un registro temporaneo. E' una decisione importante perché non sospende la legge, ma la applica in conformità della Costituzione. Questo provvedimento ci permetterà di limitare la clandestinità e, quindi, la deriva criminale di chi viene lasciato solo". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento