Asse de Magistris-Sala: "Se è lockdown vogliamo essere partecipi della decisione"

I due sindaci continuano a sottolineare al Ministero della Salute la loro posizione

Sala e de Magistris, foto Ansa

Se il lockdown "s'ha da fare io, sindaco del Comune di Milano, da padre di questa comunità voglio essere coinvolto, voglio vedere i dati e voglio essere partecipe della decisione". Sono le parole di Giuseppe Sala, sindaco di Milano, che ha sottolineato anche come la sua posizione ricalchi quella del suo omologo partenopeo, Luigi de Magistris.

"Non voglio vedere l'ipotesi sui giornali, fatta filtrare, comunicata da un consulente del Ministero della Salute - ha aggiunto, in un video diffuso sui social, il primo cittadino milanese - chiedo di essere partecipe. E così il sindaco di Napoli".

Il ministro Speranza sui lockdown

"L'Istituto Superiore di Sanità e la cabina di regia sono in grado di predisporre un focus specifico sulle città di Milano e Napoli che sarà messo a disposizione delle regioni e dei comuni interessati", aveva ieri scritto in una lettera, indirizzata ai sindaci di Napoli e Milano, il ministro della Salute Roberto Speranza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • E' morto Diego Armando Maradona: Napoli piange per il suo campione

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Il Tar boccia il ricorso contro l'ordinanza regionale: le scuole restano chiuse

Torna su
NapoliToday è in caricamento