Migranti, de Magistris: “Roma e l'Europa non ci lascino soli”

Il sindaco è intervenuto a margine di un convegno sulla questione immigrazione a Lampedusa. Con un attacco al governo: "Una parte importante d'Italia, sicuramente Napoli, non è complice di fronte a crimini contro l'umanità"

Non possiamo essere lasciati soli dall'Europa, ma Roma si deve fare carico di una emergenza che è diventata ordinarietà”. Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine del convegno "Lampedusa e il Mediterraneo, la vie della bellezza e dell'accoglienza".
L'iniziativa, organizzata con il patrocinio di Ordine dei giornalisti nazionale e regionale, Fnsi e Assostampa Siciliana, è stata di scena nell'ambito del Premio giornalistico internazionale 'Cristiana Matano'.

“C'è anche da dire – ha sottolineato ancora il primo cittadino partenopeo – che una parte importante d'Italia, sicuramente Napoli, non è complice di fronte a crimini contro l'umanità, con un Paese che vuol andare alla rovescia sostenendo che chi salva vite umane deve essere arrestato, e chi lascia per giorni persone a 50 gradi in balia del mare e in balia dello Stato è il depositario della legalità formale".

"Noi siamo per i diritti, per la giustizia, per l'umanità – ha aggiunto ancora il sindaco – e perché il mar Mediterraneo torni a essere un mare di incontro tra popoli, di culture, religioni, razze e non un mare di sangue e di morte".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Stiamo costruendo una flotta"

"Il porto di Napoli è aperto, l'ho detto alla Sea Watch a suo tempo lo ripeto ora". "Stiamo costruendo - ha concluso Luigi de Magistris - una piccola flotta, velieri, gommoni, barche perché siamo disposti ad andare a soccorrere. Voglio vedere se si fa un maxiprocesso, abbiamo anche l'aula bunker...un de Magistris+700. Da magistrato a sindaco sono 120 i procedimenti a mio carico. Perché sono un mariolo? No, perché davo la caccia ai mariuoli...".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento