Politica

De Magistris: "Non solo lungomare, ora tocca alle periferie"

Il sindaco: "Questa città è stata immobile per decenni perché ciascuno metteva un veto su qualcosa, perché quando decidi scontenti sempre qualcuno. Lasciate che il sindaco faccia le sue scelte"

Luigi de Magistris

Dopo il lungomare liberato, il sindaco de Magistris vuole ora pensare alle periferie. "Questa città è stata immobile per decenni perché ciascuno metteva un veto su qualcosa, perché quando decidi scontenti sempre qualcuno, e forse perché nessun sindaco si poteva permettere la libertà che mi permetto io. Lasciate che il sindaco faccia le sue scelte, il suo mestiere, e lo giudicherete per questo", si legge su la Repubblica.

Su Scampia: "Ho già chiesto una migliore distribuzione di polizia municipale anche lì, sebbene la sicurezza ovviamente in quelle zone tocchi prevalentemente a polizia e carabinieri. Su Scampia daremo un cronoprogramma certo, in tempi e tappe, entro una settimana. Abbiamo fatto due conti: ci vogliono 5 milioni per demolire le Vele, ma contemporaneamente pensiamo a un cantiere concreto che ci restituisca l'idea di nuove dinamiche e nuove attività in zona. Già solo aprire un cantiere al posto di quel paesaggio spettrale e disaggregante, sarebbe una clamorosa inversione. Pensiamo a un'area da completarsi in 4 anni e con un project financing aperto. Dopo, abbiamo già previsto un lavoro da fare sull'area orientale, e ancora dopo toccherà a Pianura. E tanto per essere non accentratori ma chiari: su Bagnoli si discute da troppi anni, ora è mia intenzione fare una monotematica in consiglio comunale, è venuto il tempo di prendere una decisione e io, a breve, la prenderò".


Sullo stadio nell'area Est: "Si costruiscono leggende. Io ho detto solo: si deve fare lo stadio nuovo. E lo ha detto anche De Laurentiis. La Faraone Mennella si è proposta. Certo è che diciamo stadio per sintesi ma nella mia idea c'è qualcosa di più, un'arena aperta a tante possibilità di fruizione, d'altro canto De Laurentiis dice che si può fare al San Paolo ma certo noi quei soldi non li abbiamo e se li avessimo dovremmo anche seguire altre priorità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Magistris: "Non solo lungomare, ora tocca alle periferie"

NapoliToday è in caricamento