Politica

De Magistris sul "Cura Italia": "Nulla ai Comuni, è agghiacciante"

Le parole del primo cittadino napoletano sul decreto del governo

"Un primo argine contro un fiume in piena". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, definisce i provvedimenti contenuti del decreto "Cura Italia", sforzo del governo per risanare l'economia in difficoltà a causa dell'emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus.

Si concentra sulle misure sanitarie - spiega il sindaco - ma per quanto riguarda l'aspetto economico è "insoddisfacente".

De Magistris ha parlato ad un'emittente locale, sottolineando come nel decreto a suo dire non ci sia "nulla per i Comuni e questo è agghiacciante".

"Se il governo non capisce presto questa cosa - è l'idea del primo cittadino - i Comuni crollano, tra un po' crolleremo, perchè non incassiamo più nulla e non potremo più garantire i servizi essenziali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Magistris sul "Cura Italia": "Nulla ai Comuni, è agghiacciante"

NapoliToday è in caricamento