Regionali, de Magistris: “Non mi candido”

Il primo cittadino: “Voglio continuare a fare il sindaco fino al 2021, la città lo merita”

"Non credo che mi candiderò alle regionali. Sono più interessato a un progetto nazionale e vorrei portare a compimento il mio lavoro da sindaco fino al 2021". Lo ha annunciato il primo cittadino di Napoli, Luigi de Magistris, a Rai Radio 1. In vista delle elezioni regionali del 2020 in Campania "lavoro per costruire una coalizione civica regionale - precisa -, un campo largo alternativo per una candidatura forte, alternativa a De Luca da una parte e all'estremismo di Salvini dall`altra". 

L'ipotesi alleanza con i Cinque stelle 

Poi sulla possibilità di un'alleanza con i Cinque stelle. "Da quello che vedo vorrei portare a compimento il mio mandato di sindaco, la città lo merita. Sono sempre stato disponibile al dialogo anche in vista delle regionali, delle prossime scadenze. Del resto i partiti sono in grande affanno - aggiunge -. Quella napoletana è una esperienza civica, fatta di movimenti, associazioni, reti civiche e cittadini, un modello vincente. Io non ho alle spalle alcun partito né apparato, eppure non sono isolato - sottolinea - Se sei isolato, a Napoli non governi otto anni, si è creata evidentemente una connessione con la gente che si è presa cura della città, si è investito" ha concluso il sindaco. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

Torna su
NapoliToday è in caricamento