Regionali, de Magistris: “Non mi candido”

Il primo cittadino: “Voglio continuare a fare il sindaco fino al 2021, la città lo merita”

"Non credo che mi candiderò alle regionali. Sono più interessato a un progetto nazionale e vorrei portare a compimento il mio lavoro da sindaco fino al 2021". Lo ha annunciato il primo cittadino di Napoli, Luigi de Magistris, a Rai Radio 1. In vista delle elezioni regionali del 2020 in Campania "lavoro per costruire una coalizione civica regionale - precisa -, un campo largo alternativo per una candidatura forte, alternativa a De Luca da una parte e all'estremismo di Salvini dall`altra". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ipotesi alleanza con i Cinque stelle 

Poi sulla possibilità di un'alleanza con i Cinque stelle. "Da quello che vedo vorrei portare a compimento il mio mandato di sindaco, la città lo merita. Sono sempre stato disponibile al dialogo anche in vista delle regionali, delle prossime scadenze. Del resto i partiti sono in grande affanno - aggiunge -. Quella napoletana è una esperienza civica, fatta di movimenti, associazioni, reti civiche e cittadini, un modello vincente. Io non ho alle spalle alcun partito né apparato, eppure non sono isolato - sottolinea - Se sei isolato, a Napoli non governi otto anni, si è creata evidentemente una connessione con la gente che si è presa cura della città, si è investito" ha concluso il sindaco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

  • Crollo a Pianura, operai sepolti sotto le macerie: due morti

  • Litigio furibondo all'esterno di un bar, giovane presa a schiaffi dal fidanzato

Torna su
NapoliToday è in caricamento