Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

De Magistris si candida in Calabria, la Lega attacca: "Città abbandonata, si dimetta"

Dura nota della squadra campana della Lega

"De Magistris getta la maschera. La terza città d'Italia abbandonata a se stessa per mere ambizioni politiche personali del primo cittadino. Adesso sappiamo il perché del nulla amministrativo di questi anni. Con De Magistris scritte le peggiori pagine della storia politica di Palazzo San Giacomo. Solo rimpasti e marchette agli amici dei centri sociali. Le dimissioni ad horas sono atto dovuto. La Lega in campo alle prossime amministrative come alternativa alla storia politica scritta dalla sinistra a Napoli in decenni di mal governo", così in una nota congiunta i deputati Pina Castiello e Gianluca Cantalamessa, il senatore Francesco Urraro , il consigliere comunale Moretto Vincenzo ed il consigliere regionale e segretario cittadino della Lega a Napoli, Severino Nappi.

La critica di Salvini

L'annuncio ufficiale della candidatura a Presidente della Regione Calabria di Luigi de Magistris sta suscitando le prime reazioni nel mondo politico.

Tra questo c'è quella del leader della Lega Matteo Salvini, mai in sintonia con il Sindaco di Napoli. 

"De Magistris si candida in Calabria ma continua a fare (male) il sindaco di Napoli. Mancanza di rispetto sia per i cittadini napoletani che per i calabresi, ormai la fame di poltrone della sinistra non conosce limiti", scrive l'ex Ministro dell'Interno su Twitter.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Magistris si candida in Calabria, la Lega attacca: "Città abbandonata, si dimetta"

NapoliToday è in caricamento