rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Politica

De Magistris e i rifiuti: "Nessun braccio di ferro con Caldoro"

Giovedi l'incontro tra i due. Il neo sindaco: "Si lavora a pieno ritmo per partire subito con la differenziata, togliere la spazzatura dalle strade, far funzionare il ciclo dei rifiuti in modo compatibile con l'ambiente"

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha risposto nelle scorse ore alla domanda se ci sia un braccio di ferro con la Regione Campania e il presidente Stefano Caldoro sulla questione dell'inceneritore di Napoli est. "Braccio di ferro? In politica non se ne fanno. Ci sono opinioni, ragionamenti. Non c'è alcuna necessità di costruire un altro termovalorizzatore. L'ho detto a Caldoro, glielo ribadirò e poi cercherò di convincerlo politicamente".


Previsto per giovedì, intanto, l'incontro tra i due. "Sarà un incontro politico e istituzionale tra persone che hanno a cuore l'interesse di Napoli e l'interesse della città e di fare un piano rifiuti che rispetti l'ambiente, abbatta i costi e crei occupazione. Stiamo lavorando a pieno ritmo - ha concluso il primo cittadino - per partire subito con la differenziata, togliere la spazzatura dalle strade, far funzionare il ciclo dei rifiuti in modo compatibile con l'ambiente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Magistris e i rifiuti: "Nessun braccio di ferro con Caldoro"

NapoliToday è in caricamento