rotate-mobile
Politica

Cronisti iracheni: "De Magistris è l'Antonio Banderas italiano"

Incontro nell'ambito dell'iniziativa 'Raccontare lo Sport, Unire i popoli'. I cinque giornalisti: "Quando ci hanno detto che avremmo incontrato il sindaco della città ci aspettavamo una persona in età avanzata"

Cinque giornalisti iracheni, in visita in Italia, incontrano il sindaco di Napoli de Magistris e Mario Hubler del Comitato della Coppa America, e il primo cittadino del capoluogo partenopeo viene 'ribattezzato' l'Antonio Banderas italiano. L'incontro si è tenuto ieri nell'ambito dell'iniziativa "Raccontare lo Sport, Unire i popoli", promossa dalla Direzione Generale Affari Politici e di Sicurezza del Ministero degli Affari Esteri e organizzata dal Gruppo Adnkronos.

"Quando ci hanno detto che avremmo incontrato il sindaco della città - ha detto Nagham Timimi, giornalista donna corrispondente di Oman Tv, Qatar Radio e Saudi Sport Tv - ci aspettavamo una persona in età avanzata e invece ci siamo trovati davanti a un Antonio Banderas italiano". L'incontro si e' rivelato molto utile ai fini del tour organizzato da Adnkronos. Agli elementi emersi nei giorni scorsi e riguardanti il confronto tra il sistema dell'informazione in Iraq con quello italiano, e l'approfondimento del tema della coesione sociale, si e' aggiunto anche un ulteriore argomento di discussione: la capacita' della politica di fare sistema per risolvere i problemi dei cittadini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cronisti iracheni: "De Magistris è l'Antonio Banderas italiano"

NapoliToday è in caricamento