Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

De Magistris: "De Luca è un pensionato politico"

 

"De Luca è ormai disperato, sa che sarà presto un pensionato politico". Botte da orbi, verbali s'intende, tra Vincenzo de Luca e Luigi de Magistris. L'ultimo round si è giocato durante la presentazione della prossima stagione del Teatro San Carlo. Durant eil suo intervento in aula, il presidente della Regione Campania ha ribadito, cosa che ripete spesso, l'importanza dell'Ente da lui guidato per il finanziamento degli eventi culturali che altrimenti non sarebbe possibile sostenere. "L'anomali che abbiamo a Napoli è che il Comune non versa nulla, solo 600mila euro - ha polemizzato il governatore - a fronte dei 10 milioni che stanzia la Regione. Così non può reggere a lungo". 

Una posizione non apprezzata dal sindaco di Napoli, che già durante il suo intervento ha affermato che quella del San Carlo "...non è la sede adatta per fare un comizio politico". Ma i colpi più assestati, il primo cittadino li ha sferrati fermandosi con i cronisti al termine della conferenza: "De Luca continua a comportarsi come se il portafogli fosse il suo, invece gli investimenti che fa la Regione sono possibili grazie a fondi europei he hanno quella destinazione. Fa bullismo politico credendo di poter salvare qualcosa, ma lo sconfiggeremo alle prossime regionali. Ho anche chiesto consiglio al mio assessore alle politiche sociali perché credo che il governatore abbia bisogno di aiuto". 

Sui finanziamenti al San Carlo, de Magistris ha puntualizzato: "Siamo in piano di rientro e abbiamo fatto un miracolo per garantire una cifra vicina al milione di euro. A questi soldi vanno aggiunti i lavoratori di Napoli Servizi che offriamo al Teatro. Chiunque capisca di amministrazione sa che i Comuni non possono competere con la dotazione economica delle Regioni". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento