Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Governo, de Magistris contro il M5S: “Rivoluzionari a parole, si stanno piegando”

“Da sindaco auspico un governo, anche se mi sembra che dobbiamo prepararci ad un periodo senza una maggioranza stabile”

Da sindaco auspico si arrivi ad un governo, ma certamente fa specie pensare ad un eventuale accordo tra il Movimento 5 Stelle e il Partito Democratico, che è stato l'obiettivo politico principale dei CinqueStelle”. Così Luigi de Magistris nel corso dell'edizione odierna di Mattina 9, trasmissione in onda su Canale 9 – 7 Gold.

“Stiamo capendo che in politica anche i rivoluzionari a parole si stanno piegando al sistema – ha proseguito il primo cittadino partenopeo – Pensare nella stessa stanza Fico, Di Maio, Boschi, Renzi, De Luca, magari con Verdini che guarda dall'alto...auguri e buona fortuna”.

“Certo – ha concluso de Magistris – da sindaco auspico un governo, anche se mi sembra che dobbiamo prepararci ad un periodo senza una maggioranza stabile”.

Sui recenti problemi nella raccolta rifiuti ha inoltre aggiunto: “Non c'è un rischio di emergenza rifiuti ma una sofferenza come già avvenuta anche in anni precedenti. Da quanto so e da quanto rappresentatomi dalle istituzioni interessate, confidiamo di aver risolto per venerdì le sofferenze che coinvolgono alcuni quartieri della città”. “La situazione nasce da una concomitanza di questioni: la manutenzione di una linea del termovalorizzatore di Acerra, un guasto improvviso allo Stir di Tufino e un forte rallentamento allo Stir di Giugliano dovuto alla concentrazione sulle ecoballe. Ho comunque ragione di ritenere che le azioni che stiamo mettendo in campo da diversi mesi faranno in modo che in futuro, anche se si dovessero nuovamente evitare concomitanze di questo tipo, non avremmo più le sofferenze di questi giorni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Governo, de Magistris contro il M5S: “Rivoluzionari a parole, si stanno piegando”

NapoliToday è in caricamento