Politica

De Luca: "Salvini è un cabarettista, dice troppe fesserie"

Il Governatore della Campania: "La Sanità campana è la prima in Italia per almeno cinque o sei prestazioni. Quando Salvini arriva qui dice cose strampalate"

"Per cosa potremmo ricordare Salvini in Campania? Beh è giusto ricordare che si è emendato, almeno apparentemente, ma noi lo ricordiamo come esponente politico che ha calpestato allegramente la dignità dei meridionali e dei napoletani, che ha offeso per anni. Bisogna però essere caritatevoli: se si è pentito bene, ma se continua a dire fesserie non va bene e vuol dire che è un pentimento finto". Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ai microfoni dell'emittente Lira Tv.

"Salvini vorrebbe fare in Campania altri tre termovalorizzatori, fra Caserta e Napoli, nella Terra dei fuochi, ma non precisa dove", prosegue De Luca. "Quindi quando viene in Campania ci porta questo bel messaggio. Poi il top della sua effervescenza, per non dire del cabarettismo, è quando parla di sanità: intanto dovremmo fare un appello a Salvini a fare la persona seria. Qualche settimana fa c'è stato in provincia di Bergamo una quasi epidemia di meningite. Io non mi sarei mai permesso di speculare su quell'episodio per diffamare la sanità lombarda, che è una grande sanità. Mentre quando arriva qui in Campania Salvini dice cose strampalate: vorrei dirgli informati prima, per evitare di fare figuracce: la Campania è oggi la prima sanità in Italia per almeno cinque-dieci prestazioni". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca: "Salvini è un cabarettista, dice troppe fesserie"

NapoliToday è in caricamento