Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

De Luca: “Sto facendo come secondo lavoro il sindaco di Napoli”

Il presidente della Regione attacca de Magistris sui lavori allo stadio San Paolo e Universiadi

L'ultima provocazione, l'ultima scintilla tra il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca e il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris la accende il primo. Oggetto? I lavori allo stadio di Napoli per le Universiadi e in generale quelli in corso presso gli impianti sportivi di Napoli per le Universiadi.

Le parole di De Luca

"In pratica sto facendo come secondo lavoro il sindaco di Napoli. Ci sono cantieri in corso in tanti impianti sportivi della città di Napoli grazie alla Regione. Lo dico perché c'è chi mette il cappello su soldi e fatica altrui. Dal 18 aprile - ha detto De Luca a Lira Tv - dopo la partita con l'Arsenal inizia la rimozione dei sediolini dello stadio San Paolo, speriamo non diano fastidio ad amministratori improvvidi e assonati. Sarà un lavoro di ristrutturazione bellissimo. La Regione è orgogliosa di aver avuto il coraggio di fare questo investimento di lancio dell`immagine per Napoli, per la Campania, per l'Italia. E dopo gli episodi dei funerali a cavallo daremo al mondo un'immagine bella di una Napoli giovane, fresca, europea e dinamica.

Ricordo che le Unversiadi sono un investimento a totale carico della Regione per 270 milioni. Il governo di prima ha finto di metterci 100 milioni ma sono sempre soldi destinati alla Campania e quindi l'evento è finanziato totalmente ed esclusivamente dalla Regione stiamo facendo cose eccezionali".  Un passaggio De Luca lo riserva anche alla Mostra d'Oltremare: “L'abbiamo salvata, immagino cosa sarebbe stata la Mostra con tremila container per il villaggio. L'avrebbero devastata, dovranno ringraziarci a vita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca: “Sto facendo come secondo lavoro il sindaco di Napoli”

NapoliToday è in caricamento