Sabato, 23 Ottobre 2021

De Luca "sceglie" il primo assessore di Manfredi: è l'ex questore De Jesu

Passeggiata elettorale a Chiaia sul tema della sicurezza. Il candidato sindaco: "Napoli sarà la città più videosorvegliata d'Italia"

"De Jesu è il simbolo di come sarà il nuovo governo di Napoli". Vincenzo De Luca, nella sua ultima uscita pubblica accanto al candidato sindaco Gaetano Manfredi prima del voto del 3 e 4 ottobre, porta in dote quello che, di fatto, viene presentato come il primo componente di un'eventuale Giunta di centro-sinistra. 

Si tratta di Antonio De Jesu, già questore di Napoli e vice-capo della polizia. "Si tratta di una personalità di rilievo nazionale, non dell'ultimo nome di un partitino politico" ha affermato De Luca, il cui rapporto con il prefetto è nato ai tempi in cui era sindaco di Salerno. "Sceglieremo con lui quale ruolo assegnargli" ha affermato Manfredi a margine di una passeggiata elettorale nel quartiere Chaia sul tema della sicurezza. "Voglio che Napoli diventi la città più videosorvegliata d'Italia - le parole del candidato sindaco - La movida va regolamentata e decentralizzata". 

De Luca, dal canto suo, promette sostegno per implementare la dotazione tecnologica. "Portiamo avanti un progetto da 1,5 milioni di euro per gli impianti di videosorveglianza. Abbiamo installato telecamere ai quartieri e anche a Chiaia. Provvedremo anche sul resto del territorio". De Jesu non ha voluto commentare un'eventuale nomina, ma si è detto disponibile ribadendo la grande stima sia per Manfredi che per De Luca. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

De Luca "sceglie" il primo assessore di Manfredi: è l'ex questore De Jesu

NapoliToday è in caricamento