rotate-mobile

Vaccini, De Luca: "Dal Governo scelte delinquenziali, segue la linea del mercato nero"

Nuovo attacco del presidente della Regione al Commissariato sulla campagna vaccinale: "Alla Campania mancano 200mila vaccini Figliuolo pensi a questo piuttosto che ad andare in giro"

Una nuova stoccata al Governo e al commissario per la campagna vaccinale. Vincenzo De Luca alza il tiro è parla di "comportamento delinquenziale" da parte dell'Esecutivo nella distribuzione delle dosi. Da diverse settimane, il presidente della Regione Campania ripete che "...a noi mancano 200mila dosi in base alla popolazione. Il Governo segue la linea del mercato nero". Poi, si rivolge direttamente a Figluolo: "Ha inaugurato un piccolo centro vaccinale a Roma e neanche una parola sull'apertura dell'hub di Capodichino. Invece di andarsene in giro a perdere tempo, il commissario pensi a restituirci i vaccini che ci hanno sottratto". 

De Luca ha partecipato all'inaugurazione del Centro vaccinale dell'Eav, l'azienda di trasporto pubblico che comprende Circumvesuviana e Sepsa. "Era demeziale riaprire le scuole e non rendere i trasporti più sicuri. Per questo, vaccinati gli over 80, gli over 70 e gli over 65, abbiamo deciso di concentrarci su turismo e trasporti". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Vaccini, De Luca: "Dal Governo scelte delinquenziali, segue la linea del mercato nero"

NapoliToday è in caricamento