Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Mes, De Luca sta con Zingaretti: "Soldi indispensabili per la nostra sanità pubblica"

Il Governatore si schiera al fianco del segretario del Pd nella diatriba con gli alleati di governo del M5S a proposito dell'adesione al "fondo salva Stati"

"I fondi del Mes sono indispensabili per il rilancio della sanità pubblica in Italia e ancora di più sono fondamentali per la Campania e per il Sud". Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, si allinea con il suo partito a proposito del "salva Stati", grazie al quale - se l'Italia aderisse - andrebbero al nostro Paese 37 miliardi di euro.

"È da apprezzare e sostenere l'invito del segretario Zingaretti agli alleati di governo - ha aggiunto De Luca - da governatore conosce bene le problematiche più volte sollevate anche e soprattutto sugli inaccettabili criteri di riparto del fondo sanitario nazionale. Al di là di questo, la destinazione dei fondi per il comparto sanitario significa poter intervenire su personale sanitario, edilizia, ricerca, farmaceutica, formazione specialistica, tecnologie, vaccinazioni di massa, screening oncologici, assistenza per anziani e minori.

"È un'occasione straordinaria per realizzare un pezzo decisivo del programma di modernizzazione dell'Italia", è stata la conclusione del presidente della Campania.

Proprio nella giornata di oggi è stata pubblicata una simulazione del riparto tra le regioni dei fondi derivanti dal Mes. La Campania, pur terza regione in fatto di popolazione, sarebbe la sesta (alla pari col Piemonte) regione destinataria di più fondi.

Mes, la ripartizione dei fondi: alla Campania meno soldi che altrove

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mes, De Luca sta con Zingaretti: "Soldi indispensabili per la nostra sanità pubblica"

NapoliToday è in caricamento