De Luca: "Focolaio di Mondragone isolato con tempestività. Mascherine per tutti gli studenti"

Il Governatore della Campania ha fatto il consueto punto della situazione del venerdì in diretta sui social

De Luca

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha fatto il consueto punto della situazione del venerdì pomeriggio in diretta sui social.

Il Governatore ha toccato il tema dell'inizio dell'anno scolastico, che tante polemiche sta suscitando a livello nazionale: "Noi non perdiamo tempo con chiacchiere e aria fritta. Forniremo le mascherine a tutti gli studenti per le medie e medie superiori. Vediamo anche per i bambini, anche se non possono portare la mascherina per tutte e 4 le ore. Faremo i tamponi a tutto il personale scolastico, con uno screening di massa. Questo è quello che possiamo fare, piuttosto che le chiacchiere".

De Luca ha poi affrontato anche la questione Mondragone: "Il focolaio di Mondragone lo abbiamo affrontato con la tempestività ed il rigore di sempre. Abbiamo fatto i tamponi a tutti gli occupanti delle palazzine ex Cirio e abbiamo istituito la zona rossa dopo 24 ore, senza dispute su competenze con il Governo. Abbiamo prorogato la zona rossa per arrivare a 14 giorni e ripetere i tamponi a tutti i residenti. Il focolaio di Mondragone è stato isolato, la Campania oggi è a contagio zero, ma dobbiamo tenere sempre gli occhi aperti ed affrontare i problemi, qualora si presentino. Non dobbiamo occultare nulla e fare sempre un'operazione verità".  

Il presidente della Regione ha parlato anche di fondi per la sanità: "Per quanto riguarda le risorse aggiuntive rispetto al Fondo Sanitario Nazionale, voglio vedere se almeno in questo caso ci sarà la decenza di dare ad ogni cittadino le stesse risorse. E' una battaglia di civiltà e dignità, oltre che di rispetto per i cittadini della Campania".

Il numero uno di Palazzo Santa Lucia invoca il 'modello Universiadi' a livello nazionale: "Si evoca il modello Genova e il modello Genova per me va bene, ma io evoco un altro modello: il modello Universiadi che abbiamo seguito qui in Campania. Qui in 10 mesi abbiamo realizzato il completamento, o fatto ex novo, 70 impianti sportivi, facendo le gare e avendo un contesto di assoluta trasparenza. Mi pare che questo sia un modello che possiamo seguire".

Un appello, poi, per la riapertura di sale da ballo e discoteche: "Stiamo riprendendo tutte le attività economiche nella nostra regione. Se non avete slanci irresistibili, anche nel ballo mantenete un minimo di distanza!". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul piano lavoro regionale, De Luca ha aggiunto: "I primi 2500 andranno a lavorare già da luglio. In questi giorni i giovani selezionati dovranno scegliere la sede dove andare a fare la formazione professionale retribuita. Noi arriveremo a 10mila, ma serve un piano di lavoro nazionale per 300mila giovani del Sud. Noi abbiamo dimostrato che si può fare". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doccia fredda Tocilizumab, Ascierto: "Nessun risultato statisticamente significativo"

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento