Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

De Luca: "Dobbiamo arrivare ad oltre 9 milioni di somministrazioni per immunizzare la Campania"

Il Presidente della Regione ha fatto il punto della situazione in Campania nel corso della consueta diretta social del venerdì pomeriggio

De Luca

"Siamo ad oggi a 2,3 milioni di somministrazioni di dosi di vaccino. Abbiamo fatto un lavoro enorme, ma non basta. Noi dobbiamo arrivare a più di 9 milioni di somministrazioni, ma è un obiettivo che si può realizzare se arrivano i vaccini e bisogna farlo entro l'estate. Ad oggi mancano alla Regione Campania ancora 175mila vaccini. Abbiamo recuperato 20mila dosi, ma siamo ancora sotto. Il commissario Covid mi ha comunicato che ritiene di recuperare i vaccini che mancano entro metà giugno. Stiamo scontando un ritardo drammatico nelle forniture alla Campania. Per questo solleviamo ancora una volta la questione della valutazione del vaccino Sputnik. Non va perso altro tempo e i cittadini devono vaccinarsi con tutti i vaccini, sono tutti sicuri quelli approvati. Non perdiamo tempo e vacciniamoci tutti. La prossima settimana, dopo Procida e Capri, anche Ischia sarà Covid free. Noi stiamo lavorando su due piani: tutela della salute, e non dimentichiamoci neanche per un attimo che dobbiamo completare l’immunizzazione di tutta la Regione, e quello dell’economia. Per questo mi appello sempre al senso di responsabilità di tutti i cittadini". Così il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha fatto il punto sulla campagna vaccinale nel corso della consueta diretta social del venerdì pomeriggio.

Il Governatore ha accusato anche il Governo nazionale di bloccare le assunzioni del concorsone campano: "Quello della Regione Campania è l'unico concorso rigoroso e serio, con due prove scritte, che si sia fatto in Italia. Assurdo che questi giovani dopo aver fatto due prove e la formazione, debbano perdere ancora tempo. Questa è l'Italia di oggi". 

Non è mancata anche una frecciata nei confronti del Reddito di Cittadinanza: "Alcune attività, soprattutto nel campo agricolo, non potranno riaprire adesso perchè non si trovano più stagionali. Questo è uno dei risultati paradossali dell'introduzione del Reddito di Cittadinanza. Si sono create delle anomalie che finiscono per danneggiare l'economia del nostro Paese". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca: "Dobbiamo arrivare ad oltre 9 milioni di somministrazioni per immunizzare la Campania"

NapoliToday è in caricamento