menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Ansa)

(Ansa)

Polemica sui "vecchi cinghialoni", le donne di Forza Italia: "De Luca sessista"

Le consigliere regionali campane di Forza Italia Flora Beneduce, Maria Grazia Di Scala e Monica Paolino: "Per De Luca non devono esistere cinghialoni o belle donne. Alimenta cultura patriarcale e sessista"

"De Luca lasci la sua cultura sessista fuori dal Palazzo e chieda scusa alle donne". Lo affermano le consigliere regionali campane di Forza Italia Flora Beneduce, Maria Grazia Di Scala e Monica Paolino commentando le dichiarazioni del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca sulle "belle ragazze toniche che corrono con vestiti aderenti".

"Pensavamo e speravamo che dopo le sue sgradevoli sortite su Bindi, Raggi, Grillo o Ciarambino, De Luca avesse archiviato un certo modo nauseante di rivolgersi all'universo femminile, ma tant'e'", aggiungono le tre donne di Forza Italia. "Caro presidente, per chi guida l'istituzione - affermano le consigliere di Forza Italia rivolgendosi al governatore campano - non possono e non devono esistere cinghialoni o belle donne, devono esiste solo e soltanto persone, cittadini con la loro inviolabile dignità. Siamo preoccupate e ci auguriamo che anche altre colleghe si sveglino: sono frasi come queste, espressioni di una cultura patriarcale e sessista, ad alimentare infatti la violenza sulle donne. Prenderne immediatamente le distanze dovrebbe essere - concludono Beneduce, Di Scala e Paolino - un imperativo categorico per tutte". 

"Ho visto correre vecchi cinghialoni"

La frase incriminata

"Capisco che è una limitazione dire che non si può fare footing, ma è capitato di trovare gente che faceva footing in mezzo alle famiglie e ai bambini. Non è possibile. Se vogliamo fare una risata, non dovete immaginare che vanno a fare footing belle ragazze toniche con fuseaux aderenti, quelle cose che riconciliano con la natura. No, io ho trovato a correre vecchi cinghialoni della mia età, correvano senza mascherina con una tuta che arriva alla caviglia, con una seconda tuta alla zuava, un terzo pantaloncino sopra. Questi andrebbero arrestati a vista per oltraggio al pudore". Così ieri Vincenzo De Luca, Governatore della Campania, durante la sua consueta diretta facebook . 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento