De Magistris: "Entro ottobre 500 milioni per tutti i creditori del comune"

"È un’operazione che dà soldi subito a fornitori, professionisti, aziende, società, operatori sociali e culturali, cittadini"

"Prima dell’estate siamo riusciti a concludere un accordo con Cassa depositi e prestiti in base al quale il Comune di Napoli ha ricevuto, in questi giorni, 500 milioni di euro circa destinati esclusivamente a pagare i creditori dell’ente. Entro il mese di ottobre effettueremo tutti i pagamenti. È un’operazione che dà soldi subito a fornitori, professionisti, aziende, società, operatori sociali e culturali, cittadini. Si va dai servizi per l’ambiente, alla cedole librarie, dall’assistenza per i più fragili agli eventi culturali, dal trasporto alle strade. Insomma si auspica che in questo modo migliorino anche i servizi. Comunque in un momento di crisi abbiamo dato liquidità che serve anche per evitare fallimenti e licenziamenti di personale. Questo è il prodotto di dialoghi istituzionali e battaglie politiche condotte con credibilità ed autorevolezza, mai con il cappello in mano e la testa chinata. Sempre con autonomia e schiena dritta. Lavoriamo sempre, tra enormi difficoltà molto accresciute dalla pandemia, per migliorare la vita nella nostra città", scrive su Facebook il sindaco de Magistris.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento