rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Politica

Qatargate, Cozzolino rinuncia ad invocare l'immunità parlamentare

Secondo due quotidiani belgi gli inquirenti di Bruxelles ne avrebbero già chiesto la revoca per procedere con le indagini

L'europarlamentare napoletano del Pd Andrea Cozzolino, coinvolto nell'inchiesta Qatargate, ha reso noto che “chiederà anche all'assemblea parlamentare cui appartiene di essere sentito per rispondere a tutte le domande e offrire tutte le informazioni e i chiarimenti utili all'accertamento dei fatti”

Così scrivono in una nota gli avvocati di Cozzolino Federico Conte, Dezio Ferraro e Dimitri De Beco, aggiungendo che il politico partenopeo “non intende invocare l'immunità parlamentare per l'attività politica che ha svolto in maniera libera e trasparente, essendo del tutto estraneo ai fatti di reato per cui si procede”.

Gli inquirenti di Bruxelles – secondo i quotidiani belgi Le Soir e Jnach – hanno già fatto richiesta ufficiale perché ad Andrea Cozzolino e Marc Tarabella (altro europarlamentare coinvolto nelle indagini, di nazionalità belga) venga revocata l'immunità parlamentare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qatargate, Cozzolino rinuncia ad invocare l'immunità parlamentare

NapoliToday è in caricamento