Martedì, 16 Luglio 2024
Politica

Processo carburanti, 7 anni e sei mesi di reclusione per Nicola Cosentino

IL politico è imputato per estorsione e illecita concorrenza con l'aggravante mafiosa. Condanne anche per i fratelli del politico

L'ex sottosegretario Nicola Cosentino è stato condannato dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere a 7 anni e sei mesi di carcere al termine del processo di primo grado, denominato "Carburanti".

Il politico era imputato per estorsione e illecita concorrenza con l'aggravante mafiosa. Oggetto del contendere l'azienda di carburanti della famiglia Cosentino, sottoposta a sequestro attualmente. L'impresa sarebbe stata avvantaggiata ai danni della società di un altro imprenditore, in maniera illecita, come sostiene l'accusa.

Condanne a 9 anni e 6 mesi e 5 anni e 4 mesi anche a carico dei fratelli, Giovanni e Antonio Cosentino. Prescrizione per l'ex prefetto di Caserta Maria Elena Stasi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo carburanti, 7 anni e sei mesi di reclusione per Nicola Cosentino
NapoliToday è in caricamento