Politica

Provincia di Napoli, firmato protocollo d'intesa con Corte dei Conti

Firmato protocollo d'intesa per l'assegnazione di tre unità del Corpo della Polizia Provinciale, impegnate a svolgere indagini in materia di reati relativi all'abusivismo edilizio, sversamento di rifiuti, inquinamento del suolo, dell'aria e delle acque

Provincia di Napoli

Stamane, presso la sede della Corte dei Conti di Napoli, il procuratore regionale Tommaso Cottone ed il presidente della Provincia di Napoli Antonio Pentangelo hanno firmato un protocollo d'intesa per l’assegnazione di tre unità del Corpo della Polizia Provinciale, con compiti di polizia giudiziaria ed impegnate a svolgere per conto della Procura contabile indagini in materia di reati relativi all'abusivismo edilizio, alle attività di sversamento di rifiuti (ordinari, speciali e tossici) e di inquinamento del suolo, dell’aria e delle acque.

"Questo protocollo - ha detto il presidente Pentangelo - fa seguito ad altri similari che abbiamo in essere con le Procure della Repubblica di Napoli, Nola e Torre Annunziata, dove altri agenti del corpo della Polizia Provinciale espletano compiti di polizia giudiziaria. Tale iniziativa soddisfa le esigenze espresse in più occasioni dalla Corte dei Conti di poter usufruire di personale idoneo ad attuare misure di contrasto al forte dilagare dell’abusivismo edilizio, in particolare per quanto riguarda gravi inerzie da parte degli amministratori locali che non procedono alla demolizioni dei manufatti abusivi, nonché ai numerosi casi di aggressione al territorio derivanti da attività illecite connesse alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti ordinari, speciali e tossici, con connessi danni al patrimonio degli Enti locali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia di Napoli, firmato protocollo d'intesa con Corte dei Conti

NapoliToday è in caricamento