rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica

Coronavirus, De Luca: "Rischiavamo ecatombe. Ora guardiamo con fiducia al futuro"

"Tutti i positivi asintomatici che stiamo rintracciando oggi con questo screening rappresentano un rischio in meno domani"

"Nei mesi scorsi abbiamo dato prova di capacità amministrativa nonché di coraggio nel prendere le decisioni. Potevamo avere un'ecatombe per il Coronavirus, invece abbiamo retto. E oggi, con l'apertura dell'Italia e il ritorno del rischio contagio, abbiamo avuto il coraggio di rendere obbligatorio il test sierologico e il tampone a tutti i cittadini campani che tornavano dall'estero e dalla Sardegna. L'ordinanza era del 12 agosto, noi l'unica regione italiana a firmarla. Tutti i positivi asintomatici che stiamo rintracciando oggi con questo screening rappresentano un rischio in meno domani. La gestione dell’emergenza è stata una prova di efficienza del nostro sistema sanitario. Oggi possiamo finalmente avviare - e lo stiamo già facendo - il potenziamento delle nostre strutture perché abbiamo a disposizione quel miliardo e 300 milioni di euro per l'edilizia ospedaliera che per vent'anni ci è stato negato a causa del commissariamento. La Campania era sprofondata nei debiti. Noi in due anni abbiamo risanato i conti e abbiamo condotto la regione fuori dal regime di commissariamento. E oggi guardiamo con fiducia al futuro". E' il post con il quale Vincenzo De Luca aggiorna i campani sull'epidemia da Covid-19.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, De Luca: "Rischiavamo ecatombe. Ora guardiamo con fiducia al futuro"

NapoliToday è in caricamento