menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Lega attacca De Luca: “Locali chiusi e migliaia di clandestini in strada”

Il segretario regionale Nicola Molteni alimenta la polemica per la chiusura delle discoteche e l'utilizzo della mascherina

"Crescita contagi: il governo sempre più allo sbando. Ai gestori dei locali notturni viene imposta la chiusura dopo avergli fatto spendere migliaia di euro per la riapertura. Ai cittadini viene imposto l'obbligo della mascherina per tutti dopo le 18. E intanto, migliaia di clandestini, ad oggi oltre 15mila, in giro per l'Italia senza controlli e garanzie sanitarie". Lo dichiara Nicola Molteni, segretario regionale della Lega in Campania.

"A Napoli ed in provincia di Caserta - aggiunge Molteni - nella totale indifferenza e complicità di una sinistra nemica degli italiani, interi quartieri sono in mano agli abusivi stranieri. In piazza Garibaldi anche i giochi per i bambini, appena montati, occupati e vandalizzati in spregio a tutte le norme igienico-sanitarie. Zero precauzione per la salute dei cittadini e zero controlli. Gli italiani non ne possono più. A settembre mandiamo a casa De Luca e questa sinistra complice degli scafisti", conclude Molteni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Attualità

Mina Settembre, è ancora un trionfo di ascolti per la serie "napoletana"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    E' morto Gianni De Luca, trovato senza vita in albergo

  • Cronaca

    Arrestato nel napoletano il ricercato Francesco Cirillo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento